Notizie su mercato immobiliare ed economia

Richiesta rimborso fiscale all'Agenzia delle Entrate, come fare

Autore: Redazione

E’ possibile fare richiesta di accredito sul conto corrente dei rimborsi fiscali derivante dalle dichiarazioni presentate (redditi, dichiarazione Iva, ecc..). Vediamo come fare.

Per l’accredito sul conto corrente bancario o postale dei rimborsi fiscali sarà necessario compilare e consegnare l’apposito modulo dell’Agenzia delle Entrate. Il modulo per l’accredito dei rimborsi sul proprio conto corrente è differente nel caso di persone fisiche e di soggetti diversi.

Ricevere i rimborsi direttamente sul conto corrente permette di velocizzare l’erogazione del rimborso e la richiesta di accredito con questa modalità di pagamento può essere effettuata:

  • comunicando i dati del proprio conto corrente direttamente via internet, attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate alla voce “Servizi online > Servizi telematici > Rimborsi web”, utilizzando le proprie credenziali di accesso (Pin e Password);

  • utilizzando questo modello, compilato in tutte le sue parti e contenente i dati relativi a un conto corrente intestato al soggetto beneficiario del rimborso, che può essere presentato a un qualsiasi Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate esibendo un documento d’identità in corso di validità.

Il modulo dovrà essere compilato indicando correttamente tutti i dati anagrafici e di residenza del contribuente che richiede l’accredito dei rimborsi sul proprio conto corrente. In sede di compilazione, inoltre, sarà necessario scegliere il tipo di richiesta o di comunicazione che si intende effettuare, barrando nell’apposito modulo la casella numerata corrispondente:

  • Casella 1 - per ricevere direttamente sul conto corrente bancario o postale, intestato al contribuente, le somme relative a rimborsi fiscali o ad altre forme di erogazione comunque spettanti (questa casella va barrata anche per ricevere il contributo che deriva dalla ripartizione del cinque per mille dell’Irpef);

  • Casella 2 - per annullare una richiesta di accredito di rimborsi o di altre erogazioni sul conto corrente del contribuente e ricevere gli eventuali successivi rimborsi o benefici con vaglia postale o cambiario emesso dalla Banca d’Italia (in questo caso il quadro relativo all’indicazione delle coordinate bancarie non va compilato).

E’ importante indicare, all’interno del modulo, i dati relativi al conto corrente italiano o estero sul quale si desidera ricevere i rimborsi fiscali.

Al modello compilato sarà necessario allegare la fotocopia del documento d’identità, per le persone fisiche, del contribuente e, in caso di delega, del soggetto delegato, entrambi in corso di validità.