Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cosa prevede lo stop ai pagamenti per rottamazione ter e saldo e stralcio?

I chiarimenti sulla sospensione e rateizzazione

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Le ripercussioni dell’emergenza sanitaria non risparmiano nemmeno il Fisco. Vediamo, nel dettaglio, quanto specificato dall’Agenzia delle Entrate circa lo stop ai pagamenti per le rate di rottamazione ter e saldo e stralcio delle cartelle.

Si ferma anche l’invio di notifiche per quanto riguarda cartelle di pagamento, accertamenti esecutivi, avvisi di addebito Inps, accertamenti dogane, ingiunzioni e accertamenti esecutivi degli enti locali, entrate tributarie e non tributarie. Il governo ha predisposto lo stop di tutti i versamenti in scadenza dall’8 marzo al 31 maggio 2020. Ad oggi, è previsto che i pagamenti vengano effettuati entro il 30 giugno 2020.

Il decreto, inoltre, ha anche posticipato al 31 maggio 2020 i termini per il pagamento della rata della rottamazione ter scaduta il 28 febbraio 2020 e quella del saldo e stralcio in scadenza il 31 marzo 2020. Inoltre, è possibile anche fare domanda di rateizzazione del pagamento per le cartelle, la richiesta va presentata entro il 30 giugno 2020. Nel corso del periodo di sospensione, L’Agenzia delle entrate prenderà in esame e invierà riscontro alle istanze di rateizzazione, anche se presentate prima dell’inizio del periodo di sospensione.