Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bonus affitto 2020, i requisiti per accedere

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Con il decreto Rilancio si rimodula il bonus affitto e si fissano nuovi requisiti. Ecco quali sono.

Si ampliano da un canto le tipologie di immobili e di soggetti che possono accedere al bonus, ma d’altro canto si moltiplicano anche le condizioni che gli affittuari devono rispettare per ottenerlo. In particolare, il bonus introdotto con il decreto Rilancio si integra con quello del decreto Cura Italia ma i due bonus restano non cumulabili.

Bonus affitto, chi ne ha diritto

Dal punto di vista dell’ampliamento dello spettro, il nuovo credito di imposta, sempre della misura del 60% dell’ammontare dei canoni di locazione, comprenderà tre mensilità: marzo, aprile e maggio 2020. Sarà poi concesso anche per canoni di affitto, leasing o concessione di fabbricati anche ad uso non abitativo destinati allo svolgimento dell'attività industriale, commerciale, artigianale, agricola, di interesse turistico o all'esercizio abituale e professionale dell'attività di lavoro autonomo. Sono inclusi, con credito di imposta dimezzato al 30%, anche i contratti di affitto di azienda che includono almeno un immobile ad uso non abitativo utilizzato per lo svolgimento dell’attività.

Requisiti per il bonus affitto 2020

Dal punto di vista invece dei nuovi paletti introdotti, questi sono principalmente due:

  1. Il credito d’imposta è concesso a soggetti che esercitano attività di impresa, arte o professione, con ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro nel periodo d'imposta 2019

  2. I soggetti devono  aver subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel mese di riferimento di almeno il 50 % rispetto allo stesso mese del periodo d'imposta precedente. Le strutture alberghiere potranno usufruire del bonus indipendentemente dal volume di affari registrato nel periodo d'imposta 2019.

Il credito può essere utilizzato o fatto valere in compensazione con la dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui i canoni sono stati versati, oppure ceduto al locatore in caso questi operi uno sconto di pari ammontare sui canoni.

 
Articolo visto su
AFFITTI, BONUS PER POCHI (Italia oggi)