Notizie su mercato immobiliare ed economia

Proroga del bonus verde al 2021

La novità nella manovra finanziaria

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Nel 2021 arriva anche la proroga del bonus verde. È un'altra delle novità della legge di Bilancio 2021, che dopo il via libera del Senato è attesa alla Camera per il via libero definitivo. 

Il bonus verde è la detrazione fiscale del 36% per le spese sostenute per i lavori di sistemazione a verde degli edifici esistenti, comprese coperture e giardini pensili. La legge di bilancio conferma quindi la detrazione introdotta nel 2018 anche per il 2021. Ma attenzione: il bonus verde non potrà usufruire dello sconto in fattura o della cessione del credito, opzioni concesse ad altri bonus per la casa. Resta solo la possibilità di detrarre il 36% delle spese effettuate nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo. Considerando il tetto di spesa massimo di 5mila euro, si potranno detrarre fino a 1800 euro.

Il bonus verde è applicabile anche per le zone in comune dei condomini, in questo caso il tetto di spesa è 5000 euro per ogni unità immobiliare. La detrazione del bonus verde è applicabile sui costi sostenuti per la sistemazione e la realizzazione di

  • impianti di irrigazione;
  • pertinenze o recinzioni;
  • pozzi;
  •  pensili;
  • coperture a verde.
  • l'acquisto di piante o arbusti.