Notizie su mercato immobiliare ed economia

Banche, la maggior parte dei crediti in sofferenza riguarda il settore delle costruzioni

Autore: Redazione

Il 27,4% dei cosiddetti no performing loan, ovvero crediti deteriorati delle banche, riguarda il settore edile. A dirlo è un report di Pwc - che cita dati di Bankitalia - secondo il quale la montagna di sofferenze bancarie per l'84% è dovuta proprio ai crediti che queste non riescono a riscuotere dalle imprese.

Nei primi sei mesi del 2015, lo stock dei crediti deteriorati ammontava a oltre 337 miliardi. Più della metà di questi sono costituiti dalle sofferenze che sono pari a oltre 200 miliardi. 

Nel nostro Paese il 27,4% dei crediti deteriorati riguarda il settore delle costruzioni, mentre il 23,7% è relativo al settore manifatturiero. Secondo l'indagine, un aiuto alle banche in sofferenza potrebbe arrivare proprio dagli investimenti nel settore edilizio, perché farebbe aumentare le possibilità che i crediti vengano rimborsati.