Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le istruzioni dell’Inps per la domanda di pensione con contratto part time

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Una recente circolare dell’Inps ha reso definitivamente operativa una delle novità più importanti in tema di pensioni contenuta nella legge di Bilancio 2021. Vediamo come presentare la domanda di pensione per i lavoratori con contratto part time.

La misura in questione, infatti, prevede la possibilità di presentare una domanda di pensione per i lavoratori in part time verticale o ciclico, ai quali viene riconosciuto per intero il periodo lavorato ai fini del diritto alla pensione.

Nel dettaglio, nel testo della legge di Bilancio 2021 si legge che “Il periodo di durata del contratto di lavoro part time che prevede che la prestazione lavorativa sia concentrata in determinati periodi è riconosciuto per intero utile ai fini del raggiungimento dei requisiti di anzianità lavorativa per l’accesso al diritto alla pensione”.

Per quanto riguarda la domanda di pensione con part time, va comunque sottolineato che il conteggio dei periodi in misura piena riguarda solo la maturazione del requisito anagrafico, mentre l’anzianità contributiva dei periodi di attività svolta in part time, ai fini dell’importo dell’assegno della prestazione pensionistica, rimane comunque proporzionale all’orario di lavoro e ai contributi versati, in applicazione del proprio contratto.

Per i contratti di part time attualmente attivi l’Inps deve poter procedere all’accredito riferito ai soli periodi non lavorati in ragione del contratto part time di tipo verticale o ciclico. Per questo, per la prima applicazione, è necessario che il lavoratore trasmetta la domanda alla Struttura territoriale competente per residenza, tramite PEC o attraverso il servizio on-line di segnalazione contributiva, secondo le consuete modalità di accesso con proprie credenziali.

La domanda di pensione con part time deve essere accompagnata da una documentazione ulteriore che prevede: attestazione del datore di lavoro compilata secondo il modello allegato oppure dichiarazione sostitutiva con l’indicazione degli eventuali periodi di sospensione del rapporto di lavoro senza retribuzione, completa della copia del contratto di lavoro.

I lavoratori che hanno avuto diversi contratti part time di tipo verticale o ciclico, possono presentare un’unica domanda, allegando un modello di certificazione (con il relativo contratto di lavoro) per ogni datore di lavoro.

Etichette
Pensione Inps