Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mal comune, mezzo gaudio? l'Italia non 'e più la cenerentola d'europa sui mutui

Autore: Redazione

Alcune settimane fa abbiamo appreso che l'Italia è la maglia nera per i costi sui mutui in europa. Solo il portogallo, un paese salvato dai fondi europei, paga in media dei tassi più alti dei nostri. Ma il vento starebbe cambiando e se da noi i costi di un prestito per la casa sono teoricamente scesi, i nostri vicini, a cominciare dalla francia, stanno ora persino peggio di noi

È quanto si ricava dai dati della bce: a dicemmbre i tassi applicati sui nuovi finanziamenti sono scesi al 3,92% contro il 4,05% del mese precedente. I tassi in Italia restano comunque superiori alla media eurozona (3,41%) anche se sono superati da diversi paesi come francia (4,05%) olanda (4,1%), portogallo (4,39%), cipro (5,44%), slovacchia (4,77%). Restano stabili in germania (2,9%)

Le pessime performance di francia e olanda si spiegano con gli effetti di una bolla immobiliare ben più consistente che da noi. I due paesi europei, infatti, hanno visto i prezzi degli immobili aumentare in modo impressionante in questi anni, tanto che oggi sono tra i più srpoporzionati in europa in quanto a rapporto tra stipendi e valori immobiliari

Uno dei modi principali pere correggere gli eccessi dei prezzi è proprio quello di rendere più cari i mutui, come per esempio ha fatto la banca centrale canadese. In assenza di simili provvidementi, in quanto le banche centrali nazionali in europa non hanno più capacità di regolazione monetaria, è il mercato stesso che aggiusta i conti. Per francia e olanda si attendono dunque mesi di stagnazione immobiliare. Ma anche l'Italia, nonostante il lieve miglioramento dei costi, può pensare ancora a un'inversione di tendenza

L'unica speranza per la riattivazione del mattone nostrano è l'attivazione dei casa bond

Noi di idealista ti autiamo gratuitamente a
Calcolare la rata del mutuo
E a confrontare i
Migliori mutui sul mercato  
In ogni momento

Articolo visto su
(Agenzia)