Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutui, Bankitalia: “Calano i tassi. A febbraio sono scesi al 2,76%”

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

I tassi sui mutui casa continuano la loro discesa. Secondo quanto emerge dal Supplemento al Bollettino statistico “Moneta e banche” della Banca d’Italia, a febbraio i tassi d’interesse sui finanziamenti erogati alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, sono scesi al 2,76% dal 2,85% di gennaio.

Se da un lato dunque calano i tassi sui mutui casa, dall’altro sono invece in crescita i tassi sulle nuove erogazioni di credito al consumo, saliti all’8,52% dall’8,50% di gennaio.

I tassi d’interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo fino a 1 milione di euro sono diminuiti al 2,73% (2,78% a gennaio) e quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia all’1,10% dall'1,55% di gennaio. I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari allo 0,49 per cento.

A febbraio sono poi tornati a crescere i prestiti delle banche. In particolare, i prestiti alle famiglie sono cresciuti dell'1% sui dodici mesi (0,8%).

Rallenta poi la corsa delle sofferenze delle banche italiane. Nel dettaglio, è vero che le sofferenze mostrano un nuovo incremento su base annua, ma l’aumento (+4,7%) è stato comunque inferiore a quello di gennaio (+9%). Lo stock di crediti inesigibili, inoltre, è tornato dopo tre mesi sotto la soglia dei 200 miliardi di euro, piazzandosi a febbraio a 196 miliardi (dai 202 miliardi di gennaio, 200 di dicembre e 201 di novembre).