Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le banche affrontano con successo i Npl, sofferenze verso livelli pre-crisi

Autore: Redazione

Buone notizie nel campo dei crediti deteriorati, uno dei problemi più grandi del sistema bancario italiano. Secondo l'ultimo outlook sulle sofferenze elaborato da Abi-Cerved, infatti, gli istituti di credito stanno gestendo con successo i Npl e le sofferenze stanno raggiungendo i livelli pre-crisi.

"Si stanno creando le condizioni - ha detto Giovanno Sabatini, direttore generale dell'Abi - per un veloce rientro dell'Npl ratio sui valori pre-crisi, e cio' anche a prescindere da interventi straordinari di dismissione dei crediti deteriorati, che potranno comunque contribuire ad accelerare la velocità di questo processo". "Le evidenze che emergono dall'ultima edizione dell'Outlook Abi - Cerved - ha aggiunto Sabatini - confermano che il tema dei crediti deteriorati è gestibile e che le banche italiane lo stanno efficacemente affrontando".

Secondo l'ultimo report di Abi-Cerved, infatti, il flusso dei crediti deteriorati è sceso vicino ai livelli pre-crisi: il tasso di deterioramento ha raggiunto il 2,3% a fine 2016 (era il 3,3% a fine 2015) scendendo al livello del 2008 e scostandosi decisamente dal picco negativo (6%) raggiunto nel corso delle recessioni del 2009 e 2013.