Notizie su mercato immobiliare ed economia

Affitto a riscatto

Domanda di: 
Compravendite
14 Risposte:

Buonasera, ma lei intende affittare e dare la possibilità all,inquilino di acquistare tra 4 anni?
Oppure volete già concludere una vendita E semplicemente rinviare in la'negli anni il rogito?
Nella prima ipotesi( affitto) l'inquilino potrà dichiarare la sua volontà di acquistare al termine della locazione e in tale ipotesi gli saranno imputati in acconto prezzo la parziale o totale somma versata sino a quel momento come canoni. Oggi lei è l,inquilino dovrete definire un ipotesi di prezzo e decidere quanto del canone lei vorrà imputare ad acconto prezzo.

Nell'ipotesi invece di vendita con dilazione di pagamento, la volontà di acquistare viene espressa già oggi. In questo caso il contratto e' più complicato in quanto abbiamo in essere 2 tipi di contratto : promessa di vendita e comodato d' uso Dell,immobile.
Se mi fa sapere quale scelta ha intenzione di portare avanti, posso suggerirle il tipo di contrattualistica
Francesca mb studio srl( www.mbstudiosrl.it)

1 1
Vote up!
Vote down!

Salve, sono anch'io interessata all'affitto-riscatto. Nella seconda ipotesi da lei indicata, come si stipula il contratto?
Grazie
Anna Rollero

-1 1
Vote up!
Vote down!

Buonasera,
Nella seconda ipotesi non si può parlare di affitto a riscatto, ma bensì di compravendita con comodato Dell,immobile

In questo caso va innanzitutto deciso per quanto tempo intende rinviare la data del rogito
Io le suggerisco non più di 2 massimo 3 anni

Il potenziale acquirente deve versare una cifra da imputare a caparra confirmatoria( art1385 COD.civ) che potete valutare insieme, dipende dal valore Dell,immobile compravenduto , ma potrebbe essere un 10.000/15.000 euro ,dopo di che deve chiedere una cifra al mese, che attenzione, non è' un affitto ma sono delle normalissime rate di acconto sul prezzo

E stabilire infine un saldo finale.
Lei dovrà prevedere che il potenziale acquirente possa abitare la casa, senza modificarne l,uso le caratteristiche ecc

Le consiglio di fare delle verifiche sull,acquirente o sul venditore( se fosse lei l,acquirente)

Inoltre il massimo della tutela sarebbe trascrivere il compromesso( deve farlo un notaio) questo passaggio e' molto tutelativo

Francesca (www.mbstudiosrl.it)

1 1
Vote up!
Vote down!

Salve sarei interessato anche io a questa formula di acquisto,
Più che altro la seconda da lei descritta, mi chiedevo se è un qualcosa regolato dalla legge, se viene fatta solo una scrittura privata o un atto dal notaio

0 0
Vote up!
Vote down!

Buonasera, legga pure la riposta precedente.
Comunque in Italia e' un sistema molto nuovo.
L,importante e' non fare il fai da te!
Francesca( www.mbstudiosrl.it)

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi chiedevo inoltre se il canone di locazione in questi casi viene per forza di cose maggiorato e se in tutti i casi viene stornato completamente al momento dell'acquisto.
Grazie
Donato

-1 1
Vote up!
Vote down!

Buonasera,lei parla quindi di affitto a riscatto
Il canone funziona come un normale contratto di locazione, quindi può essere maggiorato dall,iSTAT
Quanto. Invece, da calare dipende dagli accordi tra le parti. Non c' e' nessuna cifra fissa.

Potete decidere tra di voi quanta cifra scalare, l,ideale sarebbe comunque una parte lasciarlo come locazione e quindi da non scalare
Francesca( www.mbstudiosrl.it)

0 0
Vote up!
Vote down!

Buongiorno,
La ringrazio per le risposte, adesso mi è tutto più chiaro,
Considerando l'ipotesi "concludere la vendita oggi e rinviare il rogito" le farei ancora due domande:
- Perchè consiglia il rinvio del rogito al massimo di 2/3 anni?
- Visto che sarei io l'acquirente cosa succede se l'impresa fallisce?

0 0
Vote up!
Vote down!

Buonasera,
Consiglio pochi anni semplicemente perché in tanti anni possono succedere più imprevisti
Se lei è' l,acquirente e compra da impresa rischia che se l,impresa fallisce lei rischia di perdere i soldi e la casa.
Però valuti bene chi è' l'impresa ed inoltre può valutare di trascrivere il compromesso

La possibilità di trascrivere esiste da alcuni anni ed è' un ottimo modo per garantirsi
Deve recarsi da un notaio e il costo dipende dalla cifra del suo acquisto
Ma sarebbe tutelato al massimo
Saluti
Francesca

0 0
Vote up!
Vote down!

Buongiorno ho preso in locazione un'immobile da una cooperativa edilizia, firmato il contratto sono andato diverse volte, telefonato e sollecitato per ricevere copia della registrazione, morale dopo un anno non avevo ricevuto la mia copia, ma avevo capito che non era stato registrato, oggi ho scoperto che l'anno registarto dopo un anno pagando la penale. La mia domanda è posso usufruire del canone ridotto in quanto loro sono inadempienti sapevo che qualcosa era previsto

0 0
Vote up!
Vote down!

Perché parla di canone ridotto?
La non registrazione non toglie diritti alle parti.
Se non si registra e' un evasione fiscale , quindi inadempienti verso lo stato( ma loro si sono messi a posto seppur in ritardo)
In teoria lei ha gli stessi diritti che avete previsto in contratto.
Però non conosco bene il suo contratto
Se vuole mi scriva
Francesca( www.mbstudiosrl.it)

0 0
Vote up!
Vote down!

Nel secondo caso la soluzione è piuttosto semplice, si parla di "acquisto programmato". È una soluzione nata da poco e che si sta rapidamente diffondendo e che consente di ricevere un acconto iniziale e delle rate mensili che divengono caparra confirmatoria. Si svolge tutto attraverso un preliminare di compravendita trascritto dal notaio. Ho trovato un sito dedicato attraverso un articolo di un blog che ne parlava, il sito è

0 0
Vote up!
Vote down!
0 0
Vote up!
Vote down!

Buongiorno, parlo della seconda ipotesi dove è stato fatto tutto come da lei descritto.
Naturalmente ank'io vivo in un appartamento (sempre con la seconda ipotesi) le volevo chiedere la tasi della casa dove vive il fututo acquirente deve essere pagata come prima o seconda casa?
Grazie!

0 0
Vote up!
Vote down!
  •  
  •  

per commentare devi effettuare il login con il tuo account