Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ecco 10 modi ingegnosi per far sì che una casa si muova (Foto)

Autore: Redazione

Autore: Hoja De Router (collaboratore di idealista news)

Ruote, pareti mobili e colonne sollevabili sono alcuni dei trucchi utilizzati dagli architetti più innovativi per far sì che i loro progetti si muovano. Gli edifici non devono più essere costruzioni statiche, ora possono anche muoversi e trasformarsi. Ecco un viaggio virtuale tra le grandi opere di architettura che si rifiutano di stare ferme.

Sharifi-ha. Progettato per combattere le alte temperature dell’Iran, Sharifi-ha House è stata ideata dall’architetto Alireza Taghaboni, fondatore dello studio Next Office. Questo edificio ha dei moduli rotanti che si dispiegano a seconda delle stagioni: in estate si aprono creando ampie terrazze, mentre durante l’inverno si chiudono.

Villa Girasole. Situata su ruote e rotaie, l’imponente Villa Girasole nel nord Italia ruota per seguire il percorso del sole, fedele al suo nome. Costruita negli Anni ‘30 da un ingegnere, questa casa si muove grazie a due motori diesel intorno a una torre alta 42 metri. La casa si sposta a circa 4 millimetri al secondo e impiega 9 ore e 20 minuti per fare un giro completo.

La scatola Oscura. Il progetto “la scatola oscura” dell’architetto paraguaiano Javier Corvalan è una costruzione che gioca con l’idea di assenza di luce. La casa è costruita in due parti: un piano seminterrato abitabile in pietra e una scatola di metallo che si appoggia sopra al piano interrato. Quando è chiusa, un foro fa sì che la struttura funzioni come una camera oscura proiettando un’immagine del paesaggio esterno sulle pareti interne.

Villa Hush Hush. Situata nel sud dell’Inghilterra e con un design che ricorda il covo segreto di un personaggio cinematografico, la Villa Hush Hush, progettata dallo studio Marks Barfield Architects, si nasconde fra gli alberi quando chi vi abita vuole passare inosservato. Può anche aumentare due delle sue sezioni di oltre 9 metri dal suolo grazie alle sue colonne di sostegno, che si trovano sottoterra.

Università del sud della Danimarca. La facciata di uno degli edifici dell’Università del sud della Danimarca, che si trova nel campus di Kolding e progettata dallo studio Henning Larsen Architects, si trasforma a seconda del sole. Grazie ai 1.600 triangoli isosceli che compongono la sua facciata e che si aprono in diversa misura, modula la quantità di luce che entra all’interno attraverso sensori che monitorano la luminosità e il calore. Tale design innovativo fa sì che l’edificio soddisfi i requisiti di energia danese.

Dynamic Tower. La Dynamic Tower è un grattacielo progettato per Dubai che ospiterà hotel e abitazioni. Ideato da David Fisher, fondatore e presidente del Dynamic Architecture Group, avrà 80 piani e farà un giro completo di 360 gradi ogni 90 minuti. Abbandonato nel 2008 a causa della crisi, Fisher ha fatto sapere di aver preso in mano il progetto nel 2013. Vedremo mai questo straordinario edificio costruito?

La casa Heliotropo. Situata nella Foresta Nera tedesca, questa costruzione circolare che ruota attorno al suo asse centrale è stata completata nel 1994. L’architetto Rolf Disch ha concepito questa abitazione con l’obiettivo di seguire il percorso del sole per catturare tutta l’energia possibile. Costruita molto tempo prima della maggior parte delle case sostenibili, questa torre produce cinque volte più energia di quanta ne consuma.

Suite Vollard. La Suite Vollard è il primo edificio con appartamenti rotanti in tutto il mondo. Questa torre residenziale, che si può visitare a Curitiba (Brasile) e che è stata completata nel 2001, permette che i suoi appartamenti ruotino in direzioni diverse. Ci impiega un’ora per fare un giro completo.

La casa rotante della California. Questa casa di quattro camere da letto situata sul Monte Helix (California) si affaccia sulle montagne e sul mare. Progettata dagli attuali proprietari, che non sono architetti o costruttori, questa casa è capace di ruotare di 360 gradi ed è stata completata nel 2004.

Kuggen. Il bellissimo edificio Kuggen si trova a Göteborg (Svezia), in particolare nel campus universitario della città. Questo edificio circolare presenta aspetti diversi a seconda della direzione e dell’ora del giorno in cui si osserva. La luminosità dell’edificio varia grazie a un display rotante, situato ai piani superiori, che si muove per consentire il passaggio della luce in base alle esigenze della costruzione.