Notizie su mercato immobiliare ed economia

Lo specchio della natura: 10 edifici che si fondono con l'ambiente fino a mimetizzarsi

Vista mozzafiato
Nuove soluzioni abitative / Foto: Mirror Houses
Autore: Redazione

Fondere le case con la natura che le circonda è stato un obiettivo dell'architettura più o meno da quando è esploso almeno l'organicismo. Maestri come Lloyd Wright o Gaudí hanno c'è sempre spazio per soluzioni innovative e ambiziose.

Perché ci sono molti modi per rendere un edificio integrato con una foresta, con un parco o con un deserto. Alcuni sono più immediati e altri più sottili e fantasiosi.

Tra quelli che più attirano l'attenzione, senza dubbio, ci sono gli edifici a specchio, che trovano in un riflesso fedele di ciò che li circonda il modo migliore per mimetizzarsi, fino a sembrare trasparenti, quasi invisibili.

Il risultato, spesso, è ipnotico. Gli edifici, paradossalmente, scompaiono, ma allo stesso tempo è impossibile non guardarli.

Una capanna trasparente nel deserto

Nel mezzo del deserto californiano, l'artista americano Phillip K. Smith III ha trasformato una vecchia cabina in uno spettacolo visivo. Le pareti alternano il legno segnato dal tempo con specchi che creano l'illusione della trasparenza, come se ogni asse fluttuasse di pochi centimetri sopra l'altro. Di notte, le finestre e le porte, anch'esse riflettenti, si trasformano in pannelli luminosi che cambiano colore grazie a un sistema di luci a led sincronizzato da Arduino.

La capanna del selfie

Con un budget di soli 5.000 sterline (poco più di 5.500 euro), due studenti di architettura hanno montato uno strano punto di vista nel Parco nazionale scozzese Trossachs. Si tratta di una capanna cubica le cui pareti sono specchi posizionati strategicamente per inquadrare una parte specifica del paesaggio, come se fossero foto che il luogo stesso, dove si trova il bellissimo lago Lomond, ti stava invitando a scattare. Niente di meglio per i visitatori che cercano il selfie perfetto.