Notizie su mercato immobiliare ed economia

Follia in Australia: una casa venduta a un prezzo sette volte superiore a quello base

I prezzi delle case in Australia / Gtres
I prezzi delle case in Australia / Gtres
Autore: Redazione

Dopo due anni di continue flessioni, il prezzo delle case in Australia sembra aver toccato il fondo. Gli investitori tornano a interessarsi al mercato, tanto che nei dintorni di Sidney una casa è stata venduta all'asta per un valore sette volte superiore al prezzo di base.

Il timore che nei prossimi 12 mesi i prezzi aumentino notevolmente, secondo gli esperti, sta spingendo molte persone ad anticipare le proprie intenzioni d'acquisto.
Se si pensa che soltanto sei mesi fa era difficile trovare un solo compratore interessato in un appartamento all'asta.

Le ragioni di questo improvviso cambio di rotta potrebbero essere tre: il taglio del prezzo del denaro da parte della Banca Centrale australiana (che ha portato al minimo i tassi di interesse), una maggior apertura del mercato dei mutui e la rielezione di Scott Morrison come presidente del Governo.

Nel mercato attuale, l'economia si sta recuperando lentamente e i salari sono al palo. Negli ultimi due mesi il prezzo delle case a Sidney, il mercato immobiliare più grande del Paese, è aumentato secondo CoreLogic. Questo ha posto fine a una caduta dei prezzi, che dal 2007 ad oggi è stata del 15%. I prezzi sono aumentati il mese scorso a Melbourne, Brisbane, Hobarte e Darwin.

Nonostante la caduta dei prezzi degli ultimi due anni, è sicuro che Sidney è ancora ad oggi uno dei mercati immobiliari più cari del mondo. Il prezzo medio di una casa è di 864.993 dollari australiani (524.912 euro) secondo CoreLogic.