Notizie su mercato immobiliare ed economia

Oxford Street, Londra investirà 150 milioni per la sua trasformazione

L'obiettivo è far diventare pedonale parte della celebre strada

Unsplash
Unsplash
Autore: Redazione

Le strade più centrali e commerciali delle capitali si preparano al futuro. A Londra il Westminster City Council investirà 150 milioni di sterline per trasformare Oxford Street, uno dei poli commerciali più importanti della capitale britannica in cui si concentrano le principali attività. L'obiettivo è far diventare pedonale parte della celebre strada.

Inoltre, per rendere la strada un po' più sostenibile, l'amministrazione prevede una rete di trasporti a zero emissioni, ma anche riutilizzare e rinnovare edifici esistenti e dare supporto ad attività commerciali, uffici, ristoranti e attività ricreative situate lungo la strada.

Tra poche settimane inizieranno i lavori sulla strada per dare più spazio a pedoni, parchi e spazi culturali. Al momento, Londra è ancora soggetta a strette restrizioni per contenere la terza ondata di coronavirus.

Come parte del piano, il Westminster City Council ha approvato la costruzione di un nuovo edificio di 25 metri accanto a Marble Arch con l'obiettivo di attrarre circa 200.000 visitatori e generare entrate tra le imprese nell'area del West End, uno dei principali motori di l'economia londinese.

Conseguenze del covid

Non solo Oxford Street è stata svuotata nell'ultimo anno, anche il quartiere circostante vede sempre più locali commerciali in affitto. Il Center for Retail Research prevede che la prima metà del 2021 sarà più impegnativa rispetto a tutto lo scorso anno e fa presagire più fallimenti e licenziamenti nei prossimi mesi.

In questo senso, alcuni esperti stimano che le conseguenze della pandemia continueranno ad avere un impatto sull'economia britannica per diversi anni e che il turismo non si riprenderà fino alla fine del 2022 o 2023.