Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bankitalia, regole più dure per i fondi. Gli stranieri se ne vanno

Autore: Redazione

Al mipim di cannes gli investitori stranieri si sono detti preoccupati dalla stretta della banca d'Italia sui comitati consultivi contenuta nella proposta di revisione della disciplina sui comitati partecipanti ai fondi immobliiari

A non convincere gli investitori del mattone è - nello specifico - la proposta di via nazionale di limitare i poteri dei comitati a meri compiti informativi sull'andamento del fondo e a semplici pareri non vincolanti su alcune scelte di gestione. Questi organi sono formati anche dai rappresentanti degli investitori che così hanno voce in capitolo nelle politiche di gestione dei fondi

In più la nuova normativa presentata da bankitalia dovrebbe essere applicata non solo ai fondi immobiliari di nuova costituzione ma anche a quelli che già esistono, il che prevede un cambiamento delle regole in corsa, cosa che ha spaventato gli investitori, e generato il timore di una fuga di massa

I più preoccupati sarebbero i tedeschi, che hanno regole stringenti sul controllo dei loro investimenti e che considerano imprescindibile la partecipazione ai comitati. Fatto sta che questo colpo si sommerebbe a quello non molto lontano dell'inasprimento del regime fiscale con l'innalzamento delle aliquote dal 12,5% al 20%

Contro il nuovo regolamento vuole essere ascoltata in parlamento assoimmobiliare, che come associazione di categoria è molto preoccupata soprattutto per la retroattività del regolamento