Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il futuro dell'euro è nelle mani di zapatero

zapatero in una conferenza stampa con angela merkel
Autore: Redazione

Il presidente spagnolo, josé luis rodriguez zapatero, è la chiave per evitare il collasso dell'euro. Il futuro dell'economia europea dipende interamente da ciò che succederà in spagna. A dirlo è il settimanale the economist. Ecco perché

Dopo le crisi di grecia e irlanda molti analisti vedono inevitabile un contagio al portogallo. E l'attenzione è tutta puntata sulla spagna, che già è oggetto di attacchi speculativi da parte dei mercati. Il differenziale del paese iberico rispetto ai bond tedeschi è già ai massimi (solo tre anni fa era il più basso d'europa) e se le cose peggiorassero un'eventuale salvataggio della spagna provocherebbe una crisi in europa di dimensioni incalcolabili

Per questo il settimanale britannico si riferisce al presidente spagnolo come "zapateuro". Nelle sue mani c'è il futuro della moneta unica, perché dai suoi movimenti dipenderà la possibilità di fermare il contagio che sta passando dall'irlanda alla spagna

La questione è questa: l'europa può permettersi di salvare grecia, irlanda e portogallo. Ma la spagna da sola ha un'economia che corrisponde al doppio della somma di queste tre ed e la quarta economia della zona euro

The economist avverte che i timori sulla tenuta spagnola sono esagerati. Nonostante la bolla immobiliare che ha vissuto, che la fa somigliare all'irlanda, e a una bassa competitività, la spagna ha un basso debito pubblico (inferiore a quello della germania, la metà di quello dell'Italia), alcune tra le banche più solide al mondo e delle multinazionali potenti che stanno aumentando le esportazioni

Cionostante, avverte il settimanale britannico, le riforme che ha intrapreso zapatero la scorsa primavera (riforma del mercato del lavoro, del settore finanziario) e i tagli dolorosi (-5% sul salario dei dipendenti pubblici, congelazione delle pensioni) non sono sufficienti. Servono altre riforme, quella delle pensioni in primo luogo, e una maggiore competitività

Dalla capacità della spagna di riattivarsi dipende tutto il progetto dell'euro

Articolo visto su
(The economist)