Notizie su mercato immobiliare ed economia

L'Italia è sull'orlo del fallimento e i politici vanno in vacanza fino al 12 settembre

Autore: Redazione

Oggi il presidente berlusconi si presenterà alla camera per informare sulla situazione della crisi economica. La situazione per il nostro paese è infatti drammatica, con i tassi sul debito arrivati ieri al 6,27%. Se arrivassero al 7%, come successo per grecia e portogallo, sarebbe il fallimento. Ma intanto i parlamentari si prendono delle lunghe e meritate ferie, dato che da domani saranno in vacanza fino al 12 settembre

Ieri la borsa di Milano è stata la peggiore in assoluto e gli attacchi sul debito del nostro paese, che affronta nelle prossime settimane importanti scadenze, si fanno sempre più preoccupanti. Oggi ci si aspetta che il presidente berlusconi annunci qualche misura di shock in parlamento, come l'abolizione delle province o l'anticipo della stangata dal 2013 al 2012

Nel frattempo il grande assente è il ministro tremonti, sempre più in rotta con berlusconi e che oggi non sarà presente in parlamento. Si vocifera persino che il presidente del consiglio sarebbe intenzionato a chiederne le dimissioni di tremonti e in alternativa sarebbe pronto il sottosegretario al tesoro vittorio grilli

Nel frattempo, dato che la situazione è così grave, i parlamentari italiani da domani se ne vanno in vacanza per 40 giorni, fino al 12 settembre. Interrogato sul perché tante ferie, fabrizio cicchitto, capogruppo del podl alla camera, si giustifica così: ci sono molti parlamentari che tradizionalmente ai primi di settembre vanno in pellegrinaggio

Ogni commenti è superfluo

Notizie correlate:

Solo sei italiani su dieci vanno in ferie