Notizie su mercato immobiliare ed economia

1.000 euro al mese? magari!

Autore: Redazione

In Italia ci sono 1,2 milioni di disoccupati con meno di 35 anni. È uno dei drammi della crisi, che colpisce ancora più i giovani e li condanna ad una situazione senza prospettive. Secondo una ricerca emerge un dato che parla da solo: prima del 2007, 1000 euro al mese era considerato un cattivo stipendio; oggi, sarebbe una manna

Alla faccia di chi li chiama bamboccioni la maggior parte dei disoccupati under 35  è alla ricerca di lavoro. L'analisi è stata condotta dall'istituto di ricerca datagiovani, su dati forniti dall'istat, che mette in luce un dato significativo:

Nel 2007 il 50% dei disoccupati in cerca di lavoro sperava di guadagnare più di 1.000 euro al mese; oggi solo il 20% ha quest'aspettiva, mentre la stragrande maggioranza sa che si tratta di una condizione remota. Il 12% accetterebbe anche meno di 600 euro, mentre il 20% accetterebbe 800 euro

Ma sono soprattutto quelli del sud ad essere disposti a qualsiasi tipo di contratto, di lavoro, di orari e di spostamento. Il meridione è infatti la patria della disoccupazione giovanile e per questo la disponibilità ad adattarsi è molto più alta

Sul tempo indeterminato, poi, nessuna illussione. Il 94% del totale accetterebbe tranquillamente un contratto a termine

Clicca qui per sapere cosa si aspetta chi cerca lavoro

 

Articolo visto su
(idealista.it/news)