Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il mercato della casa sempre più nell'abisso: meno 26.8% le compravendite (grafici)

Autore: Redazione

Il mercato immobiliare continua la sua parabola discendente, registrando un'ulteriore contrazione delle compravendite nel terzo trimestre del 2012. Secondo i dati pubblicati dall'agenzia del territorio, la flessione degli scambi rispetto al terzo trimestre del 2011 per l'intero settore immobiliare è stata pari al 25,8%, mentre per il settore residenziale il calo è stato anche maggiore, -26,8%

Ila flessione ha interessato tutti i comparti del settore immobiliare: dalle pertinenze (-24,8%), al commerciale (-29,7%), passando per il  terziario (-27,6%) e il settore produttivo (-25,9%). Analizzando l'andamento dell'indice trimestrale delle transazioni dal 2004 oggi, è evidente che dal 2006 il mercato immobiliare continua a perdere terreno. Basti pensare che il calo rispetto al terzo trimestre del 2005 (il massimo della serie storica in un terzo trimestre) sfiora il 50% (-47%)

Il settore residenziale, segmento che rappresenta il 45% dell'intero comparto immobiliare, vede ridursi il numero di compravendite dalle 131.125 del 2011 alle 95.951 del 2012. E la crisi riguarda tutte le aree geografiche. Rispetto al calo registrato a livello nazionale, le aree del centro e del nord mostrano infatti perdite anche superiori (rispettivamente -29,6% e -28,2%).

Dati negativi e in calo anche nei capoluoghi e nei comuni minori. Nei capoluoghi infatti la flessione è pari a -26,3%, e nei comuni minori il tasso tendenziale è -27%. In particolare, i piccoli comuni del nord perdono il -28, 7% del volume di transazioni, al centro il calo è del 31,3%, al sud la flessione è analoga a quella dello scorso trimestre (-21,6%)

Se analizziamo la situazione attuale del mercato residenziale rispetto al terzo trimestre del 2004, il calo registrato nei capoluoghi è pari a -44% (-46% al nord, -42% al centro sud); nei comuni minori sfiora il 50% (-49,3% al nord, -51,8% al centro, -43.9% al sud)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Questi i dati sulle compravendite. I prezzi stanno seguendo a ruota.

0 0
Vote up!
Vote down!

Non passa giorno che una bella mazzata arrivi tra capo e collo dei mattonari,
Lunedi' pim
Martedi pum
Mercoledi pam
Giovedi sbim
Venerdi' sbum
Sabato sbem
Domenica sbam

Ogni giorno è una mazzata, e la settimana dopo si riprende, mattonari siete finiti in un girone dantesco, e io volentieri farei il boia.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma scusa visto che sei cosi contentomi spieghi che lavoro fai???????????

0 0
Vote up!
Vote down!

Hai perfettamente ragione tu anonimo che parli di mazzata ai mattonari.
Purtroppo temo che una parte dei mattonari, di mazzata in mazzata, anzichè rinsavire, si rincitrulliscano ulteriormente (avete presente i pugili suonati?) e perdano il senso della logica: nel senso che (almeno alcuni, per l'appunto) continueranno imperterriti a proporre prezzi astronomici per il periodo, prezzi del tutto inadeguati al momento attuale (e futuro: almeno fino al 2020).
Alla fine, subissati dalle tasse e da spese e preoccupazioni di ogni tipo, svenderanno per un bianco ed un nero (sfoggiando una espressione inebetita).

0 0
Vote up!
Vote down!

Un mio amico voleva comprare casa a Roma ed era disposto a spendere 260.000€, oggi gliela offrono a 160.000€ e non compra.
Penso che il problema sia molto più grave di quanto si pensi: la gente ha paura, è smarrita, non sa cosa fare. Evidentemente Le stangate sulla casa pesano molto.
Mi direte, coi soldi cosa ci fai!? al momento niente, ma posso sempre andarmene in un altro paese (sud america, cuba,...), se resti imbrigliato con la casa dove vai?
Alla luce di questi fatti amplierei il quadro di lettura, penso sia il caso di dire: poveri proprietari!
E non mi riferisco agli speculatori o mattonari come qui si dice spesso, mi riferisco a quei poveri cristi che si ritrovano una pensione da fame, una doppia casa costruita pensando di arrotondare la pensione nella vecchiaia e non hanno i soldi sufficienti per mantenerla.
Qualcuno dirà: vendere! questo ci può pure stare per gli speculatori e nei posti dove gli immobili sono sopravvalutati... il problema grave è che il fenomeno esiste anche dove i prezzi sono terribilmente bassi: al sud case di 150 mq sono messe in vendita a 50.000€ e nessuno le vuole.
La verità è che si sta consumando un dramma sociale senza precedenti e molti fanno finta di non accorgersi. Chi pensa di comprare a prezzi stracciati avrà l'amara sorpresa di essere in futuro proprietario e quindi tartassato.
Vi auguro una Serena giornata e vi assicuro che ne abbiamo bisogno tutti.

0 0
Vote up!
Vote down!

"Un mio amico voleva comprare casa a Roma ed era disposto a spendere 260.000€, oggi gliela offrono a 160.000€ e non compra".
Caro anonimo, è vero che molti sono in braghe di tela, cioè senza soldi, ma è vero anche che ci sono molti (v. Le statistiche aggiornate sulla ricchezza in Italia) che hanno messo da parte un certo gruzzoletto e vogliono finalmente comprare la casa di abitazione, finendo di ingrassare i proprietari locatori.
Concordo, invece, sul fatto che oggi, ma anche domani, l'investimento immobiliare è e sarà (almeno per un decennio) il peggior investimento possibile, se finalizzato a crearsi una fonte di reddito: l'immobile è solo fonte, oramai, di spese e grattacapi a non finire!

0 0
Vote up!
Vote down!

I liberali estremisti(neoliberisti) hanno voluto avere il totale controllo da parte del privato del settore...bene lo hanno avuto e per oltre 20 anni con i risultati che sono parzialmente riassunti nel post.

Ci sono danni per imprese,lavoratori e famiglie che derivano dalla scelta nell'aver privatizzato completamente il settore che difficilmente si riescono a contabilizzare con precisione.
Purtroppo il buon senso non riesce mai a prevalere.DEve essere una questione di dna dell'essere umano...mah!

0 0
Vote up!
Vote down!

La situazione è molto ma molto più grave di quello che si pensava,altro che crollo del 50%....qui,in molti casi,manco l'80% basta più.
Io comincio a sentire molte ma molte persone danarose che volevano approffittare del crollo dei prezzi per acquistare una casa più grande o una seconda o terza casa,ma tutte stanno cambiando idea non per i prezzi,ma per le spese!!!!!
Penso che molti qui non si rendono conto di cosa vorrà dire il riallineamento degli estimi catastali ai prezzi (più o meno)reali.
Case su cui si pagava,tanto per fare un esempio,1000 euro all'anno andranno a pagarne tra imu e nuovi estimi tra 5000 e 10000 all'anno!!!!
E chi racconta le palle che nei centri storici i prezzi non caleranno (in verità stanno già crollando)farebbe meglio a nascondersi in quanto proprio le case centrali subiranno di più il massacro della rivalutzione degli estimi!

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro Marco,
Purtroppo in Italia esiste una ignoranza diffusa, sia dalla parte dei venditori che dei compratori, cmq come spieghi bene con il tuo commento la situazione è grave e di conseguenza i venditori devono abbassare i prezzi e i compratori non devono comprare immobili con prezzi fuori mercato

0 0
Vote up!
Vote down!

Penso che molti qui non si rendono conto di cosa vorrà dire il riallineamento degli estimi catastali ai prezzi (più o meno)reali. Case su cui si pagava,tanto per fare un esempio,1000 euro all'anno andranno a pagarne tra imu e nuovi estimi tra 5000 e 10000 all'anno!!!! perchè non 20.000€? ... mi sembra di sentire la barzelletta del pescatore che si vanta con il cacciatore a chi la spara più grossa (se interessa la posto) aumenteranno gli estimi ma saranno rivisti anche i moltiplicatori ... sicuro che pagheremo di più (mai vista una tassa diminuire anche se lo promettono sempre :-)) ma altrettanto sicuro che non saranno i numeri che tu stai scrivendo a casaccio. Non è la prima volta che leggo questi dati buttati a caso (non so se sei sempre tu), però se insisti su un concetto palesemente inventato fai perdere valore anche a quello che potrebbe essere sensato.

0 0
Vote up!
Vote down!

Un immobile con rendita catastale di 850€ pagherà ad esempio una IMU variabile tra i 616€ e i 752€ se prima casa, e tra i 1305,60€ e 1441,60€ se seconda.

Se un immobile ha rendita catastale di circa 3.500 euro, si paghera di imu 4000 se prima casa 6000 seconda casa.

0 0
Vote up!
Vote down!

Un immobile con rendita catastale di 850€ pagherà ad esempio una imu variabile tra i 616€ e i 752€ se prima casa, e tra i 1305,60€ e 1441,60€ se seconda. Se un immobile ha rendita catastale di circa 3.500 euro, si paghera di imu 4000 se prima casa 6000 seconda casa. Caro mike1 ... non dirmi che scrivi con 2 nomi ... ribadisco, non inventare, i moltiplicatori attuali sono dovuti al fatto che le rendite catastali non sono aggiornate, se vengono aggiornate le rendite saranno modificati i moltiplicatori. Per l'ultima volta, basta scrivere cose inventate.

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro mike1 ... non dirmi che scrivi con 2 nomi ... no scrivo sempre con un nome, un pò di tempo fa mi firmavo con il nome mike ma solo perchè non ero ancora registrato, poi a che scopo scrivere con due nomi. Cmq le rendite catastali saranno aggiornate si parla di un 5% di aumento, cmq non sono cose inventate ma sono stime, almeno uno si fà una idea. Cmq fatti un giro su http://www.calcoloimu.it/

0 0
Vote up!
Vote down!

1) regola nel comprare : presentarsi al venditore con i soldi in tasca
Mike1 non potrà mai presentarsi ad un venditore ! fine del gioco !

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi presento al venditore che non è uno speculatore come te! cmq dato che si fanno sempre meno vendite ti ricordo di ritirare i tuoi immobili marci dal mercato perchè non li venderai mai! la festa è finita!

0 0
Vote up!
Vote down!

Non presentarti al venditore ma alla caritas
Del resto è la beneficenza che cerchi !

Non ho immobili marci
Non ho immobili in vendita

0 0
Vote up!
Vote down!

Non ho immobili marci non ho immobili in vendita dalle retta Mike, non vende immobili. Vende altro. E sullo stato di conservazione non ci sono garanzie ...

0 0
Vote up!
Vote down!

Dalle retta mike, non vende immobili. Vende altro. E sullo stato di conservazione non ci sono garanzie ... seguo il tuo consiglio... se me lo concedi: attendere prego...

0 0
Vote up!
Vote down!

Segui il mio di consiglio : rassegnati e vai a vivere a tor bella monaca
Per come la pensi e le battute che fai ti ci vedo bene
E magarì riesci pure ad acquistare casa

0 0
Vote up!
Vote down!

Squallida e volgare battuta ? 2 nick per 1 stessa persona !

0 0
Vote up!
Vote down!

1) regola nel comprare : presentarsi al venditore con i soldi in tasca mike1 non potrà mai presentarsi ad un venditore ! fine del gioco ! adesso non esagerare, mi sembra che il buon mike1 qualche soldino lo abbia, solo che non trova le condizioni giuste ... qui nel forum si esagera sempre, le cose andrebbero riviste nella realtà. capisco che mike1 non sia gentile ma anche tu non scherzi. Quando leggo i commenti mi rivedo molto di più nei "senzatetto" che nei "mattonari" ... eppure sono stato più mattonaro che senzatetto ... credo perchè i commenti dei senzatetto sono più veritieri, i mattonari invece recitano una parte ... vogliono fare il fortino inespugnabile, in realtà le porte bisogna lasciarle aperte, perchè solo con il contatto diretto con gli acquirenti capisci che cosa puoi portare a casa. Per questo non voglio a.i. Come intermediari ... il gioco del telefono senza fili non mi è mai piaciuto :-)

0 0
Vote up!
Vote down!

Vedo che su questo forum per fortuna c'è gente che ragiona, condivido tutto quello che hai detto, poi gli ai come intermediari è meglio evitarli :)

0 0
Vote up!
Vote down!

Se veramente cerchi casa non devi credere ai venditori presenti qui nel forum, è gente frustrata che non si ricorda nemmeno da quanto tempo ha messo in vendita l'immobile ... il venditore vero è quello che incontri faccia a faccia con cui parli apertamente di soldi e soprattutto dei soldi che non vuoi dargli, se sbagli torni indietro, se gli racconti la storia dell'imu e lui non è uno sprovveduto ti manda a quel paese subito. Condivido in toto

0 0
Vote up!
Vote down!

Bene, il mercato è stagno come si legge su rischio calcolato: per usare una terminologia tecnica, fino al trimestre scorso stavamo scendendo, ora stiamo scavando.

Magari se il prezzo di vendita si avvicina al prezzo che i compratori offrono le transazioni forse cominciano a salire.
Però il problema che se tutti i venditori sono come barbara alias anonima, questo punto di equilibro non ci sarà mai... e ci saranno anni e anni di stallo, fin quando i venditori mattonari saranno strangolato dalle tasse della seconda, terza casa, e inquilini che offrono di meno o magar non pagano e ti sfasciano la casa.

Morale della favola venditori cominciate ad abbassare i prezzi, allineatevi al mercato.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ho sempre scritto messaggi firmandomi e non vendo più il mio immobile
Chiaro ? se non riesci a comprare casa non dare la colpa a me o ad altri
Venditori, chiaro ? mi hai proprio stancata con tutto il veleno che butti
Fuori in ogni tuo messaggio !
Già te l'ho scritto una volta, compra dove te lo puoi permettere e non fare
Il terrorista immobiliare perchè fai solo ridere

0 0
Vote up!
Vote down!

Non fare il terrorista immobiliare perchè fai solo ridere non faccio il terrorista immobiliare, cerco solo di informare, cmq i prezzi sono alle stelle per i seguenti motivi: 1)venditori privati come te che speculano 2)agenti immobiliari perchè guadagnano in percentuale (cosa assurda, dovrebbero applicare delle tariffe non in percetuali sull'atto di compravendita) 3)costruttori che speculano come i venditori privati 4)banche che erogavano mutui eccessivi a persone che non se lo potevano permettere (tipo i subprime in america) 5)ignoranza e incoscienza dei compratori che acquistavano a prezzi folli con mutui al 100% a 30-35 anni a tasso variabile hai capito???

0 0
Vote up!
Vote down!

Oggi sono stata diplomatica ma in realtà sono orrendi quartieri

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi permetto di fare delle osservazioni a quanto puntualizza Mike.

1 - i venditori non sempre possono definirsi speculatori solo perchè non vogliono rimetterci soldi su quanto hanno pagato caro.
Li speculatori sono altre tipologie di persone.

2 - non esiste paese al mondo dove gli agenti immobiliari non siano pagati a provvigione...non vedo perchè si dovrebbe cambiare proprio da noi. Inoltre un agente preferirebbe mille volte avere case a metà prezzo che si vendono che non avere inutili clienti che fanno solo perdere tempo con case a prezzi folli. Se pensi a quanto diminuisce proporzionalmente la provvigione per importi di 20.000-30.000 euro capisci da solo che non cambia molto nel guadagno ma tanto nel riuscire a concludere...ergo a te ragionare correttamente.

3 - i costruttori sono per antonomasia speculatori anche se non tutti ed è normale visto che hanno il rischio di impresa.
4 - l'analogia con i subprime è molto poco attuabile in Italia...abbiamo delle leggi totalmente diverse e prassi ancora più diverse.
Comunque è vero che in passato si erogavano mutui per il 50% del valore del bene.
5 - e' verissimo quello che dici al punto 5..... e le banche sono le maggiori responsabili di questo tragico errore.....ma la memoria dovrebbe riportare ai mutui in Ecu....e ai disastri fatti allora.

0 0
Vote up!
Vote down!

1- secondo me hai ragione a metà, se compri a 80.000 e vendi a 400.000 sei uno speculatore (ci son molti casi soprattutto a Roma), ovviamente chi compra a 380.00 e vende a 400.000 non è uno speculatore

2- è vero che se vendono guadagnano di più, ma in passato non hanno cercato di convincere i venditori ad abbassare i prezzi, lo stanno facendo adesso perchè si vende poco

3- condivido pienamente

4- è vero che in Italia ci son leggi diverse, però le banche in Italia prima cartolarizzavano i mutui a società veicolo che spalmavano i mutui "marci" sul mercato azionario, quindi la banca abbatteva i rischi e concedeva mutui al 100% ed applicava la clausola risolutiva espressa(se l'immobile svaluta la banca ti chiede di abbattere tale svalutazione, altrimenti casa all'asta), ora non cartolarizzano e concedono muti al 60%-80% chiedendo garanzie (stiamo tornando alla normalità credo).

5- i mutui in ecu, condivido.. Sono un monito per tutti

0 0
Vote up!
Vote down!

1- secondo me hai ragione a metà, se compri a 80.000 e vendi a 400.000 sei uno speculatore (ci son molti casi soprattutto a Roma), ovviamente chi compra a 380.00 e vende a 400.000 non è uno speculatore e se erediti? a te costa zero a quanto rivenderesti? per non essere speculatore secondo il tuo ragionamento dovresti vendere a 20mila euro!!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Se erediti e vendi ai prezzi del 2007 sei uno speculatore, se vendi al prezzo del 2000 non lo sei.

0 0
Vote up!
Vote down!



Mi permet
To di fare delle osservazioni a quanto puntualizza Mike. 1 - i venditori non sempre possono definirsi speculatori solo perchè non vogliono rimetterci soldi su quanto hanno pagato caro. Li speculatori sono altre tipologie di persone. 2 - non esiste paese al mondo dove gli agenti immobiliari non siano pagati a provvigione...non vedo perchè si dovrebbe cambiare proprio da noi. Inoltre un agente preferirebbe mille volte avere case a metà prezzo che si vendono che non avere inutili clienti che fanno solo perdere tempo con case a prezzi folli. Se pensi a quanto diminuisce proporzionalmente la provvigione per importi di 20.000-30.000 euro capisci da solo che non cambia molto nel guadagno ma tanto nel riuscire a concludere...ergo a te ragionare correttamente. 3 - i costruttori sono per antonomasia speculatori anche se non tutti ed è normale visto che hanno il rischio di impresa. 4 - l'analogia con i subprime è molto poco attuabile in Italia...abbiamo delle leggi totalmente diverse e prassi ancora più diverse. Comunque è vero che in passato si erogavano mutui per il 50% del valore del bene. 5 - e' verissimo quello che dici al punto 5..... e le banche sono le maggiori responsabili di questo tragico errore.....ma la memoria dovrebbe riportare ai mutui in Ecu....e ai disastri fatti allora.


Allolra vediamo 1) forse questo può essere vero in alcuni casi ma l' avidità umana non ha limiti 2) gli agenti ( o meglio parassiti ) non fanno di fatto nulla se non pubblicare un annuncio e carpire i mandati ai venditori con promesse fuori dal mondo. Essendo il loro valore aggiunto prossimo a " 0 " dare loro un forait sarebbe anche troppo, dato che si potrebbero aggirare solo se ci fosse un canale pubblico per mettere in vendita o compare immobili. Non me ne frega nulla del resto del mondo che nopn guardiamo mai se non ci fa comodo. Vero ? e poi basta con questa storia " noi vorremmo tanto vendere a meno " perchè non ci crede nessuno o meglio non ve ne fregava nulla fino a qualche anno fa. O siete tutti candidi ed innocenti ? nessuno di voi AI ha mai spinto per prezzi più alti ? cosa ???? noi mai, siamo quelli onesti bravi e dalla parte del cliente... ma state zitti che ride tutta internet ! 3) i costruttori sono TUTTI speculatori, basta con la manfrina del buon padre di famiglia che se esiste salva tutta la categoria. E poi il loro guadagno deve essere commisurato al mercato. 80% come anni orsono ? follia, follia e ancora follia! o meglio uno scempio che un governo serio avrebbe sicuramente regolamentato visto che si parla di un bene primario come la casa e fatto sulla pelle delle famiglie. Oggi - e si chiama rischio di impresa -- ci si può anche rimettere e pensate anche chiudere se va male ! davvero ???? ma allora non è scritto da nessuna parte che chi costruisce va sul sicuro con guadagni milionari. Che brutta cosa ! finalmente però lo capirete. 4-5) banche poco serie hanno dato mutui esagerati per fare utili in modo esoso, anche se grazie alla banca d' Italia non si sono avuti eccessi come negli stati uniti ed il rischio è gestibile anche perchè di fatto del mutuo ne risponde sia chi lo ha contratto sia la " famiglia allargata " ( padri, madri, zii....) che ancora hanno qualche soldo.

0 0
Vote up!
Vote down!

Noi mai, siamo quelli onesti bravi e dalla parte del cliente... ma state zitti che ride tutta internet ! quanto mi piace questa frase :)

0 0
Vote up!
Vote down!

Ed il mercato quale sarebbe dai, fammi un esempio, tipo che una casa in centro la vorresti aaaaaa, che so io, 1000 euro al metro quadrato ??? è troppo ??? se vuoi te la do ad 800 euro al metro quadrato. Ah, ovviamente nuova, classe energetica passiva, con domotica, riscaldamento e raffrescamento geotermico, pannelli fotovoltaici da 10 kilowatt box triplo e se fai il bravo, anche l'arredamento completo. Ah, però dimmi una cosa, come la mettiamo col fatto che, grazie al costo del lavoro ed alle tasse italiane, costruire costa in media 750 euro al metro quadrato ??? ai quali devi aggiungerci ancora gli oneri di urbanizzazione del comune, le spese di progettazione, le spese per parcella e tasse notaio ed un altra 20ina di voci di spesa che fanno arrivare i costi a non meno di 1.500 euro a metro quadrato. E sto parlando...di costi...posso tirarmi fuori lo stipendio ed i solid per pagare le mie spese ??? bene, arriviamo a 1800 euro al metro quadrato. Ora dimmi scienziato, come faccio a vendere a poco a te, se ho un socio, il governo, si fotte il 70% del mio guadagno...e poi mi tassa il restante 30%. Ah, andate poi a dirlo a tutti quelli che restano a casa dal compartimento immobiliare, andate, andate da loro ad inneggiare alla morte del mercato immobiliare. Si ma andateci vestiti pesante, perché sono veramente tanti !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ed il mercato quale sarebbe dai, fammi un esempio, tipo che una casa in centro la vorresti aaaaaa, che so io, 1000 euro al metro quadrato ??? senti non ti scaldare! le case in centro non le vedo nemmeno e non mi permetto di pensare di acquistarle a 1k a mq. Cmq ti sembra normali che a colli albani o viale marconi le case vanno a 5000 al mq? da come parli mi sembri un costruttore, caro mio bel costruttore come mi spieghi che a Roma in periferia immobilie di 70mq costano 400.00 euro??

0 0
Vote up!
Vote down!

Ed il mercato quale sarebbe dai, fammi un esempio, tipo che una casa in centro la vorresti aaaaaa, che so io, 1000 euro al metro quadrato ??? è troppo ??? se vuoi te la do ad 800 euro al metro quadrato. Ah, ovviamente nuova, classe energetica passiva, con domotica, riscaldamento e raffrescamento geotermico, pannelli fotovoltaici da 10 kilowatt box triplo e se fai il bravo, anche l'arredamento completo. Ah, però dimmi una cosa, come la mettiamo col fatto che, grazie al costo del lavoro ed alle tasse italiane, costruire costa in media 750 euro al metro quadrato ??? Parli come se costruire fosse un investimento privo di rischio. Tu costruisci credendo di rivendere al prezzo che hai calcolato ma non è detto che sarà quello di vendita, almeno adesso e per molto tempo a venire. Finalmente gente come voi si prenderà un vero rischio di impresa. Brutto risveglio vero ? che bello poter tartatssare poveri cristi con prezzi folli dove tutti avevano la loro fetta con guadagno assicurato. Unico rischio era il terreno e le concessioni poi vai con la festa ! Grazie a dio dovrete piegarvi alle logiche di mercato per cui o cambiate mestiere o le costruirete a meno e attento alla qualita' perche' le normative mi paiono un po' piu' severe.... ed un palazzo che crolla non e' proprio ben visto ne' finiture di m...a sono tanto ben accette dai rari compratori. Vi toccherà andare pari o al massimo con un giusto guadagno ( facciamo 3-5% ) ?

0 0
Vote up!
Vote down!

Ed il mercato quale sarebbe dai, fammi un esempio, tipo che una casa in centro la vorresti aaaaaa, che so io, 1000 euro al metro quadrato ??? è troppo ??? se vuoi te la do ad 800 euro al metro quadrato. Ah, ovviamente nuova, classe energetica passiva, con domotica, riscaldamento e raffrescamento geotermico, pannelli fotovoltaici da 10 kilowatt box triplo e se fai il bravo, anche l'arredamento completo. Ah, però dimmi una cosa, come la mettiamo col fatto che, grazie al costo del lavoro ed alle tasse italiane, costruire costa in media 750 euro al metro quadrato ??? ai quali devi aggiungerci ancora gli oneri di urbanizzazione del comune, le spese di progettazione, le spese per parcella e tasse notaio ed un altra 20ina di voci di spesa che fanno arrivare i costi a non meno di 1.500 euro a metro quadrato. E sto parlando...di costi...posso tirarmi fuori lo stipendio ed i solid per pagare le mie spese ??? bene, arriviamo a 1800 euro al metro quadrato. Ora dimmi scienziato, come faccio a vendere a poco a te, se ho un socio, il governo, si fotte il 70% del mio guadagno...e poi mi tassa il restante 30%. Ah, andate poi a dirlo a tutti quelli che restano a casa dal compartimento immobiliare, andate, andate da loro ad inneggiare alla morte del mercato immobiliare. Si ma andateci vestiti pesante, perché sono veramente tanti !!! se vieni dalle miei parti, dove la concorrenza è spietata e i soldi hanno ancora un valore, troverai dei costruttori che daranno le risposte alle tue domande e anzi ti dimostreranno come si può stare sul mercato vendendo a soli 1.400 euro al mq case di categoria energetica a.

0 0
Vote up!
Vote down!

D il mercato quale sarebbe dai, fammi un esempio, tipo che una casa in centro la vorresti aaaaaa, che so io, 1000 euro al metro quadrato ??? è troppo ??? se vuoi te la do ad 800 euro al metro quadrato. Ah, ovviamente nuova, classe energetica passiva, con domotica, riscaldamento e raffrescamento geotermico, pannelli fotovoltaici da 10 kilowatt box triplo e se fai il bravo, anche l'arredamento completo. Ah, però dimmi una cosa, come la mettiamo col fatto che, grazie al costo del lavoro ed alle tasse italiane, costruire costa in media 750 euro al metro quadrato ??? ai quali devi aggiungerci ancora gli oneri di urbanizzazione del comune, le spese di progettazione, le spese per parcella e tasse notaio ed un altra 20ina di voci di spesa che fanno arrivare i costi a non meno di 1.500 euro a metro quadrato. E sto parlando...di costi...posso tirarmi fuori lo stipendio ed i solid per pagare le mie spese ??? bene, arriviamo a 1800 euro al metro quadrato. Ora dimmi scienziato, come faccio a vendere a poco a te, se ho un socio, il governo, si fotte il 70% del mio guadagno...e poi mi tassa il restante 30%. Ah, andate poi a dirlo a tutti quelli che restano a casa dal compartimento immobiliare, andate, andate da loro ad inneggiare alla morte del mercato immobiliare. Si ma andateci vestiti pesante, perché sono veramente tanti !!! caro costruttore speculatore, come spieghi questi prezzi monolocale ponte di nona: 115.000 euro monolocale porta di Roma: 165.000 euro monolocale collatina: 170.000 euro monolocale ugo ojetti 210.000 euro fonte: solocase in base alla zona cambia anche il costo di costruzione e tutti gli oneri?? comprese le parcelle dei notai? ecc..?

0 0
Vote up!
Vote down!

I mattoni stanno cominciando a marcire...affrettatevi ad abbassare i prezzi!

0 0
Vote up!
Vote down!

Esiste un solo parametro vero in Italia:
- Abbiamo i salari più bassi d'europa e la tassazione più alta!!!

Che significa? che ormai solo l'1% degli italiani può permettersi di investire nel mattone in crollo verticale aspettando il 2020! tutti gli altri anche volendo... non sacrificheranno il loro risparmi sull'altare del mito casa (che è tipico solo italiano).

0 0
Vote up!
Vote down!

Non ricordo se questo sito o su altri parlavano della riforma degli estimi catastali del comune di Lecce e se non ricordo male le rendite sono state aumentate dal 20% al 40% .. Una vera stangata...

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi chiedo se veramente voi compratori pensate che i proprietari
Svenderanno i propri immobili per l'aumento delle tasse !

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi chiedo se veramente voi compratori pensate che i proprietari svenderanno i propri immobili per l'aumento delle tasse ! ed io mi chiedo se i proprietari pensano ancora di vendere gli immobili al prezzo del 2007! tnt: 2007 -> circa 800.000 , tnt:2011 -> circa 598.000 tnt:2012 -> credo si arrivi ad un 400.00. Mmm ma se vedo i dati e li metto su un grafico..ops ma che succede la curva delle tnt sta scendendo bruscamente! rispetto al 2007 si vendono metà degli immobili! Cara barbara troverai il fesso che acquisterà i tuoi immobili??? Fai una cosa ritira l'immobile dal mercato, rimettilo in vendita fra 40 anni magari il mercato si sblocca e l'Italia diventa un ricco con una economia fiorente....

0 0
Vote up!
Vote down!

Tu credi che da 800.000 si arrivi a 400.000 ? buon per te allora
Nei modesti quartieri dove cerchi tu io non comprerei nemmeno
Con l'80% di sconto (per viverci e per affittare ad extracomunitari
Forse)
Poi, testolina vuota, ho già ritirato il mio immobile dal mercato e
L'ho subito affittato

Mio personalissimo pensiero : tu non hai comprato ieri, non comprerai
Domani, non comprerai dopodomani

0 0
Vote up!
Vote down!

Tu credi che da 800.000 si arrivi a 400.000 ? mi riferisco alle transazioni forse mi son piegato male, m quei dati sono il numero di vendite effettuate in quell'anno, non il prezzo!

0 0
Vote up!
Vote down!

Beh, si sa che le vendite sono scese moltissimo
Ma ciò non significa che non si vende più nulla !

0 0
Vote up!
Vote down!

Vorrei ricordare a tutti alcune cose:
Nel 1992 il mercato ha fatto (era però un ciclo economico e non una crisi epocale come questa) fino al 1997 inizi 1998 un bel meno 50% e molti si sono rotti la testa. Ma nessuno lo ricorda.

Poi: le compravendite in epoche di assoluto rispetto erano come numero quanto adesso...sono state troppe negli anni scorsi....ora siamo in media. NOn c'è ancora, almeno nei numeri, quella disperazione che si percepisce invece nelle persone per strada.

Molti stanno comprando....gli stranieri dei BRICS sono arrivati e in certe città fanno loro il mercato.
Certo solo in certe città e certe zone.
Ma anche alcuni italiani che hanno liquidità, e sono tanti, aspettano di fare veramente speculazione.

0 0
Vote up!
Vote down!

Se fossi costretto a svendere i miei immobili non li darei mai a italiani proprio per il motivo che tu hai scritto

0 0
Vote up!
Vote down!

Vorrei ricordare a tutti alcune cose: nel 1992 il mercato ha fatto (era però un ciclo economico e non una crisi epocale come questa) fino al 1997 inizi 1998 un bel meno 50% e molti si sono rotti la testa. Ma nessuno lo ricorda. Poi: le compravendite in epoche di assoluto rispetto erano come numero quanto adesso...sono state troppe negli anni scorsi....ora siamo in media. Non c'è ancora, almeno nei numeri, quella disperazione che si percepisce invece nelle persone per strada. Molti stanno comprando....gli stranieri dei brics sono arrivati e in certe città fanno loro il mercato. Certo solo in certe città e certe zone. Ma anche alcuni italiani che hanno liquidità, e sono tanti, aspettano di fare veramente speculazione. Per lavoro sono in contatto con il "dorato" mondo del bric (tolgo la s perchè in sud africa ci sono andato solo in ferie) ... è un mondo in crescita e pieno di opportunità, ma la ricchezza vera è fortunatamente ancora qui da noi nella vecchia europa, quasi i 2/3 del lusso si vendono ancora ad europei. In ogni caso sono discorsi inutili, perchè gli stranieri che potrebbero comprare i nostri appartamenti è gente comune che è qui per lavoro ... con la crisi occupazionale che c'è rappresentano una opportunità in meno di vendita. Quando penso alla crisi immobiliare la prima cosa che mi viene in mente non sono i prezzi o la certificazione energetica ... ma è la disoccupazione giovanile, se non ci sono risorse per i giovani è inutile aspettarsi una crescita.

0 0
Vote up!
Vote down!

Mi chiedo se veramente voi compratori pensate che i proprietari svenderanno i propri immobili per l'aumento delle tasse ! Certo che no, a nessuno piace svendere le proprie cose. Però le tasse non sono ininfluenti, basta guardare la tabella: la discesa delle transazioni coincide in modo preoccupante con l'introduzione dell'imu. Ma non arriviamo a conclusioni affrettate. Diciamo che per il momento l'imu aiuterà a distinguere i veri benestanti, che se lo possono permettere senza svendere, dai "poveri proprietari", gente incapace di produrre reddito che finora se li è tenuti perchè erano esentasse e davano sicurezza. Per sapere con certezza cosa succederà ai prezzi l'unica è attendere .... (cosa che faccio da almeno 5 anni) attendere, prego ........

0 0
Vote up!
Vote down!