Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il 20% degli immobili in Italia sono in mano alla chiesa cattolica

foto: hermanpaca (flickr.com cc)
Autore: Redazione

In Italia esiste un monopolista del settore immobiliare  ed è la chiesa cattolica. Secondo il gruppo re, consulente storico del mattone per i religiosi, il 20% del patrimonio immobiliare del belpaese fa capo al vaticano o alle congregazioni religiose

Visto che il mattone italiano vale 6,4 miliardi di euro, secondo i dati riportati dall'agenzia del territorio, di circa 1,2 miliardi è il valore del patrimonio in mano ai religiosi. Secondo un reportage del sole 24 ore, se a questo si sommano i beni posseduti all'estero, stimable in circa 700.000 unità immobiliari, si superano facilmente i 2mila miliardi

Solo a Roma si stima che un quarto del parco immobiliare sia in mano alla chiesa. Lombardia e Veneto sono altre zone in cui abbondamento i possedimenti. Questo immenso patrimonio non è esente da ombre, come dimostrano le inchieste che in passato hanno riguardato la gestione degli appartamenti da parte della propaganda fide. Anche sulla provenienza di alcuni beni non mancano le incognite, come rivelò alcune settimane fa il quotidiano inglese the guardian sui rapporti con il fascismo