Notizie su mercato immobiliare ed economia

La raccolta dei tartufi in Umbria, Emilia Romagna e Marche

raccolta del tartufo bianco
Autore: cgiommarini_idealista.com

Per raccogliere tartufi in Umbria è necessario ottenere l'autorizzazione alla raccolta presso la comunità montana competente per territorio. Per ottenere l'autorizzazione alla raccolta dei tartufi si deve sostenere un esame di idoneità. La raccolta dei tartufi è libera nei boschi, nei terreni non coltivati e lungo lungo le sponde e gli argini dei corsi d'acqua classificati pubblici dalla vigente normativa

Ci sono diversi periodi di raccolta per ogni tipo de tartufo, il tartufo bianco ad essempio dall'ultima domenica di settembre al 31 dicembre, mentre che il tartufo nero pregiato, dal 1 dicembre al 15 marzo. E' vietata la raccolta dei tartufi immaturi o avariati e anche la raccolta durante le ore notturne, da un'ora dopo il tramonto ad un'ora prima della levata del sole.

Informazioni per raccogliere tartufi in Umbria comunità montana dei monti martani, serano e subasio

Se cerchi una casa vacanze in affitto in Umbria, vedi le proposte di Rentalia.com

Anche in Emilia Romagna per la raccolta di tartufi occorre avere un'autorizzazione amministrativa che si ottiene con il rilascio di un tesserino e il superamente di un esame. Il tesserino ha validità sei anni dal rilascio su tutto il territorio nazionale

La ricerca e raccolta dei tartufi deve essere effettuata esclusivamente con l'ausilio di non più di due cani per ciascun cercatore e con l'impiego di apposito attrezzo (vanghetto o vangarola) di larghezza non superiore a 6 cm 6

Calendario e informazioni raccolta di tartufi in emilia-romagna

Se cerchi una casa vacanze in affitto in emilia-romagna, vedi le proposte di Rentalia.com

Novità per la raccolta del tartufo nelle Marche

Alle porte della tanto attesa stagione di raccolta del tartufo bianco la regione Marche ha rivisto, dopo oltre 25 anni, le norme fondamentali che regolano il settore dei tartufi. I periodi di ricerca dovranno essere rispettati anche dai proprietari e conduttori di tartufaie. Le modalità di raccolta prevedono l’ausilio di uno, massimo due cani, ed un vanghetto con lama inamovibile dal manico e con precisi riferimenti metrici: lunghezza tra 50 e 80 centimetri, e una lama con larghezza non superiore a 7 centimetri. Il tesserino viene rilasciato a livello provinciale.

Se cerchi una casa vacanze in affitto nelle Marche, vedi le proposte Rentalia.com

Sei appassionato di tartufi? leggi le altre notizie:

Fiera del tartufo 2013 programma: gli eventi e le degustazioni

La raccolta del tartufo bianco d'alba

Le migliori case per scoprire la fiera del tartufo e gli altri festival gastronomici del Piemonte