Notizie su mercato immobiliare ed economia

Affitto, Roma è la capitale anche nei ribassi

Autore: Redazione

Nuova tornata di ribassi per i canoni d'affitto della capitale, che chiudono il 2013 in terreno negativo scendendo a 13,4 euro al metro quadro mensili, contro i 14 euro dell’anno scorso, per un calo complessivo del 4,7% negli ultimi dodici mesi. È quanto rileva l’ufficio studi idealista.it sulla base dei dati di 2.707 immobili del portale

In base a questa statistica, Roma è la città che ha registrato la maggiore contrazione in rapporto ai centri metropolitani italiani, anche se attenua la velocità di caduta rispetto al saldo negativo registrato l’anno scorso, grazie a un’ulteriore frenata nell’ultimo semestre (-1,9)

L’effetto della caduta del reddito delle famiglie si ripercuote sulla casa determinando valori in retromarcia in tutte le aree cittadine, con cali sopra la media in 15 delle 18 zone monitorate

I maggiori decrementi su base annua spettano ad arvaria portuense (-11,1%; 11,5 euro/m²), Cinecittà (-10,6%; 10,4 euro/m²) E colle aniene-collatino (-10,3%; 11,1 euro/m²) Tutti accomunati da cali a due cifre

Dalla parte opposta della tavola, cali sotto la media cittadina per tutti i quartieri più esclusivi della capitale, dai Parioli (-0,1%; 16,4 euro/m²) A prati (-4,4%; 16,7 euro/m²), Passando per il centro storico (-4,3%), con i suoi 19,5 euro/m², Che ne fanno il quartiere con i prezzi più alti della città

Cadute superiori al 5% accomunano il resto dei quartieri, ben dieci ne sono racchiusi nella forbice compresa fra il meno 8,7% del prenestino (11,7 euro/m²) E il meno 5,5% di monte verde (13,1 euro/m²) E aurelia (12,6 euro/m²)

In questo gruppo solo 2 quartieri offrono canoni al di sotto dei 10 euro, sono Roma est-autostrade con i suoi 9,4 euro/m² E trigoria castel leva (9,1 euro/m²), Altri 2 conservano prezzi sopra la media nonostante le quotazioni i (in)caduta libera, sono: Nomentano San Lorenzo (14,6 euro/m²) Ed appio latino (13,9 euro/m²)

Nota metodologica: il presente rapporto semestrale riguardante il mercato degli affitti a Roma è basato su un campione di 2.707 abitazioni presenti nel database del portale idealista.it

Gli immobili sono distribuiti in 22 zone della città ciascuna delle quali, per essere rilevata statisticamente, deve presentare un numero di annunci non inferiore a 50, il che permette una sufficiente standardizzazione dei risultati

Sono state escluse dal rilevamento le case con giardino e quegli immobili i cui prezzi indicati dagli utenti risultavano chiaramente sproporzionati rispetto al valore di mercato di una determinata zona della città. Tale scarto è stato misurato mediante il calcolo della deviazione standard che consente di ridurre eventuali distorsioni rispetto al valore medio atteso nel calcolo del prezzo al metro quadro