Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come preparare una casa che si vuole mettere in affitto (fotogallery)

Autore: associazione italiana home stager (collaboratore di idealista news)

Anche l’occhio vuole la sua parte, soprattutto quando si cerca una casa in affitto. Ed è qui che entra in gioco il ruolo essenziale dell’Home Staging. Nel momento in cui si decide di affittare un immobile è molto importante curarlo e renderlo il più interessante possibile per il potenziale inquilino. Vediamo qualche suggerimento offerto dalle nostre collaboratrici dell'associazione italiana Home Stager.

Per parlarvi dello staging per gli affitti vi presentiamo una nostra associata, Francesca Greco, che contribuisce all’agenzia immobiliare del marito in veste di home stager. Lavorando nel mercato degli affitti, il riscontro è particolarmente positivo. Il motivo principale? Chi affitta preferisce trovare un ambiente “pronto”, preparato, curato. Il discorso “quello che conta sono i metri quadri e poi al resto ci penserà il nuovo proprietario” non vale, ossia gli affitti hanno un loro mercato a parte.

Francesca, da brava home stager, dimostra una qualità particolare: mentre ha l’occhio per il dettaglio, non perde mai di vista il concetto che ne sta alla base. Lasciamo parlare un paio di immagini, un prima e un dopo di un suo recente intervento, in modo da spiegarvi perché gli allestimenti di Francesca sono di grande effetto.

Qui vediamo la foto prima dell’intervento in una casa lasciata a se stessa, in fase di abbandono prima di liberarla. Ed è quella la sensazione che dà anche a chi guarda la foto. Rispecchia perfettamente ciò che il precedente inquilino sta vivendo.

Ma è questa la sensazione che desidera percepire un nuovo inquilino sfogliando gli annunci? Secondo la filosofia dello staging, no.

Francesca con il suo semplice ma efficace allestimento ha quindi voluto ribaltare totalmente questa sensazione, dando a chi sfoglia gli annunci un “benvenuto” e mostrando un ambiente accogliente. Riteniamo che presentare un immobile che si vuole affittare in stato di “abbandono” sia un grosso errore, poiché è il contrario di ciò che il futuro inquilino sta cercando. Chi sfoglia gli annunci immobiliari solitamente si trova già in una situazione abitativa che sta abbandonando e quindi cerca una sensazione di accoglienza, di pulizia, di freschezza, di “casa”. Ed è proprio questo che bisogna trasmettere, lasciando comunque spazio all’immaginazione, alla personalizzazione da parte dell’inquilino e alla possibilità di plasmarsi il proprio “bozzolo”.

Soffermandoci sulla foto del dopo di questo intervento, diventa evidente che con i semplici tocchi che Francesca ha applicato, l’impatto emotivo è totalmente inverso.

E’ utile mettersi nei panni dell’acquirente o dell’inquilino, per capire come presentare il prodotto che si vuole proporre.

E anche gli uomini ammetteranno che… l’emozione e l’emozionalità sono due fattori che contribuiscono in gran parte alla decisione di affittare o meno. Facciamoci emozionare dagli annunci dei proprietari più innovativi.

Grazie a Francesca Greco di Milano per il lavoro e a tutti i proprietari che hanno creduto e che credono nelle potenzialità dello staging. Intanto, parlano i numeri. Di seguito vediamo due statistiche che confermano l’efficacia del servizio nell’ambito degli affitti. I nostri numeri fanno da paragone (e forse creano anche un po’ di invidia?) ai numeri pubblicati dalla Banca d’Italia.

Ma non solo il tempo medio di locazione è legato al modo in cui un immobile viene presentato e proposto nell’annuncio immobiliare, vediamo addirittura un lieve incremento nel prezzo dell’affitto delle case trattate. La media nazionale prevede uno sconto del 7 per cento sul prezzo dell’affitto, tra prezzo richiesto e prezzo ottenuto. Gli immobili staged dimostrano una controtendenza, chiudendo con l’aumento medio dell'1%.

Ancora dubbi o domande? O voglia di entrare nel mondo dello staging, sia in veste di proprietario, sia come professionista? Siamo qui per rispondere ai vostri interrogativi: info@stagedhomes.it, www.stagedhomes.it.