Notizie su mercato immobiliare ed economia

Tecnoborsa: in due anni il 40% delle famiglie italiane ha ristrutturato il proprio condominio

Autore: Redazione

Secondo un'indagine di Tecnoborsa nel biennio 2014-2015 il 40% delle famiglie la cui abitazione fa parte di un condominio ha dichiarato di aver fatto eseguire interventi di ristrutturazione riguardanti l'edificio. 

Il 41,5% ha dichiarato che i lavori hanno riguardato l'impianto elettrico, il 33% la sostituzione della caldaia, il 24,2% l'isolamento termico dell'edificio, il 12,8% l'impianto solare, e il restante 6,6% altri interventi tipo sostituzione di infissi esterni e/o installazione di valvole termestatiche.

Ristrutturazioni

Spostando l’analisi sulle famiglie che hanno eseguito lavori all’interno della propria abitazione nel biennio 2014-2015, l’8% degli intervistati ha dichiarato di aver ristrutturato tutto o in parte l’interno di una casa di proprietà; in particolare, nel 7,1% dei casi tali lavori hanno riguardato l’immobile in cui vivono e lo 0,9% una seconda casa. Invece, tra il 92% di coloro che non hanno fatto interventi il 73,9% ha affermato che non ce n’era bisogno, il 12% ha dichiarato di avervi rinunciato a causa dei costi troppo elevati, mentre il 6,1% pensa di farli in un prossimo futuro.

Interventi di riqualificazione energetica

Per quanto concerne l’ambito degli interventi mirati al risparmio energetico nelle case il Presidente di Tecnoborsa, Valter Giammaria, ha sottolineato che: “Il 6,2% delle famiglie italiane ha dichiarato di aver ristrutturato l’abitazione principale a tal fine e solo lo 0,4% è intervenuta nelle seconde case. Tra coloro che hanno affermato di non aver eseguito questo tipo di lavori ben il 74,4% ha ritenuto che non fossero necessari, l’11,8% ha ammesso di non averli fatti a causa dei costi troppo elevati, mentre il 7,1% pensa di farlo nel prossimo futuro.