Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ecco i Paesi dove i prezzi delle case sono cresciuti di più e dove hanno registrato il calo maggiore

Autore: Redazione

Secondo il consueto Global price index di Knight Frank i prezzi delle case nel mondo sono cresciuti del 4% nel primo semestre dell'anno. Ma l'andamento è diverso da Paese a Paese. Nella top ten troviamo la Turchia, dove i valori hanno registrato un incremento del 13,9%, seguita dalla Nuova Zelanda (11,2%) e dal Canada (10%). L'Italia si piazza invece nella classifica dei maggiori cali, con una flessione dell'1,2%.

Top 10 dei maggiori incrementi

  1. Turchia 13.9%
  2. Nuova Zelanda 11.2%
  3. Canada 10.0%
  4. Cile 9.4%
  5. Svezia 8.9%
  6. Malta 8.8%
  7. Austria 8.1%
  8. Islanda 8.1%
  9. Messico 8.0%
  10. Germania 7.9%

Top 10 delle maggiori flessioni

  1. Taiwan -9.4%
  2. Ucraina -9.2%
  3. Hong Kong -8.1%
  4. Marocco -3.6%
  5. Grecia -2.9%
  6. Singapore -2.4%
  7. Cipro -1.6%
  8. Italia -1.2%
  9. Brasile -0.7%
  10. Giappone -0.3%

E' la Turchia a guidare la classifica degli incrementi maggiori, ma i valori sono valutati al lordo dell'inflazione. Al netto dell'inflazione, a guidare la hit sarebbe la Nuova Zelanda con un +11% annuo netto di crescita, mentre la Turchia sarebbe in tredicesima posizione con +7%. Ai posti più bassi della classifica troviamo i paesi asiatici che stanno scontando gli effetti di correzione dove i forti incrementi degli anni passati.  

Le recenti Olimpiadi non sono state un input sufficiente a far crescere i prezzi in Brasile, mentre l'Italia resta fanalino di coda con una flessione dell'1,2%.  Secondo Knight Frank i risultati del I semestre 2016 non sono molto dissimili da quelli riscontrati negli ultimi due anni. Si può quindi dire che stiamo assistendo ad un proseguimento del trend in corso.