Notizie su mercato immobiliare ed economia

Agevolazioni acquisto prima casa, i seminterrati non abitabili devono essere conteggiati nella superficie

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Per determinare se un’abitazione è di lusso e se quindi ha diritto alle agevolazioni per la prima casa, nella superficie utile devono essere conteggiati i piani seminterrati non abitabili. A stabilirlo la Corte di Cassazione con la sentenza 10807/2016.

Secondo quanto stabilito dal DM 2 agosto 1969, le abitazioni “di lusso” hanno diverse caratteristiche. Appartengono a questa categoria:

- le abitazioni unifamiliari dotate di piscina di almeno 80 mq o campi da tennis con superficie drenata di almeno 650 mq;

- le case composte di uno o più vani costituenti unico alloggio padronale aventi superficie utile complessiva superiore a 200 mq (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e il posto macchine) ed aventi come pertinenza un’area scoperta della superficie di oltre sei volte l’area coperta;

- le singole unità immobiliari aventi superficie utile complessiva superiore a 240 mq (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e il posto macchine).

A tal proposito, i giudici hanno affermato che nella superficie utile vanno conteggiati anche i locali non abitabili, quindi anche i seminterrati con un’altezza inferiore a quella prescritta dal regolamento edilizio comunale.