Notizie su mercato immobiliare ed economia

Affitto o acquisto? Le scelte abitative degli under 44

under 44
Gtres
Autore: Redazione

Quale casa scelgono gli under 44? Affitto o acquisto? Mono o quadrilocale? Ecco la fotografia di Tecnocasa.

Analizzando le scelte abitative dei “giovani adulti”, l’ufficio stampa di Tecnocasa ha evidenziato come nel 2018 il 55,8% di chi ha acquistato casa ha meno di 44 anni. La percentuale sale al 68% tra coloro che hanno optato per la locazione.

Negli ultimi cinque anni (dal secondo semestre 2013 al secondo semestre 2018), è aumentata la percentuale degli under 44 che hanno acquistato: si passa dal 61,2% al 66,2%. Sulla locazione invece si registra un calo: dal 38,8% al 33,8%. Molto probabilmente il ribasso dei prezzi degli immobili e i mutui più accessibili, hanno fatto si che tra le fasce più giovani di età si optasse per l’acquisto e non più per la locazione.

L’86,7% dei casi di acquisto da parte degli under 44 ha come scopo l’abitazione principale mentre nel 13,3% dei casi si acquista per investimento, una scelta che si conferma da realizzare in età più avanzata.

Acquisto trilocale preferito dagli under 44

Tra i tagli preferiti dai giovani adulti, il 36,8% ha optato un trilocale in acquisto, tipologia che negli ultimi anni ha conquistato tanti giovani che, grazie ai prezzi più convenienti, hanno optato per l’acquisto dell’immobile definitivo, saltando la tappa intermedia del bilocale. Seguono con percentuali abbastanza ravvicinate il quattro locali (18,9%) ed il bilocale (16,9%).

Il 71,3% degli acquirenti under 44 sono famiglie, il 28,7% sono single. Tra i single under 44 il trilocale raccoglie il 39,4% delle preferenze e a ruota il bilocale con il 33,5%.

Affittare casa: il bilocale è il più scelto

Quanto alle locazioni, il 50,2% ha optato per questa soluzione come scelta abitativa, il 37,6% per motivi legati al lavoro e il 12,2% per motivi legati allo studio. Il 40,8% ha preferito il bilocale, tipologia che prevale tra gli inquilini. Tra chi sceglie la locazione sale la percentuale dei single portandosi al 42,6%. La tipologia di contratto più stipulato è quello a canone libero (50,2%).