Notizie su mercato immobiliare ed economia

Design Week 2019, affittare casa a Milano costa il 350% in più

Milano
Gtres
Autore: Redazione

Arriva la Design Week a Milano, tra Salone del Mobile ed eventi del Fuorisalone. La città di riempie di visitatori nei B&B ed hotel e gli affitti lievitano. Vediamo i dati di Abitare Co.

Salone del mobile 2019, in arrivo 450 mila visite

Per la settimana del design milanese sono attesi oltre 450 mila visitatori da tutto il mondo, che si riverseranno negli appartamenti e nelle strutture ricettive del capoluogo lombardo. Abitare Co. ha rilevato che in questi giorni una sistemazione in affitto può venire a costare, in media, il 350% in più rispetto al resto dell’anno, con punte del +536% in via Spartaco che passa da un canone medio settimanale di 550 euro a uno di 3.500 euro.

Affitto a Milano, aumentano i canoni per la Design Week

E i prezzi aumentano anche rispetto allo scorso anno (+23,2%), con il livello di occupazione che raggiunge ben l’85% dell’offerta totale di abitazioni in affitto in questo periodo. Una bella occasione per chi abbia un appartamento da mettere a disposizione dei turisti, e una nuova dimostrazione di come il trend degli affitti brevi e della messa a reddito di seconde case stia diventando rilevante, soprattutto nel mercato milanese. Secondo l’analisi, il mercato delle seconde case uso investimento globalmente è cresciuto del 15% annuo.

“Solo fino a due o tre anni fa alcune selezionate zone di Milano, tipicamente legate all'industria del mobile, venivano interessate dal boom degli affitti brevi legati al Salone – commenta Alessandro Ghisolfi, responsabile del centro studi di Abitare Co. – Il successo degli eventi legati al Fuori Salone, disseminati ormai in tutta la città, hanno fatto crescere l'interesse dei visitatori praticamente per tutti i quartieri di Milano tra cui spiccano Porta Romana, Lambrate, Garibaldi e Porta Volta. In queste aree risulta sempre più difficile trovare una sistemazione a prezzi ragionevoli nella settimana del Mobile”.

Quanto costa affittare casa a Milano nella Design Week 2019

A guidare la classifica delle zone più care abbiamo Garibaldi/Porta Volta, che batte di poco Brera: occorrono in media 4.800 euro per potersi assicurare un’abitazione per una settimana con 4 posti letto nella sempre più ricercata area di Corso Garibaldi e delle vie limitrofe sino a Piazza XXV Aprile e Corso Como. Impressionante la differenza tra il canone richiesto durante la settimana del design e negli altri periodi dell’anno: +440%.

Ma la differenza più elevata si registra nella zona di Porta Romana, dove il canone è più basso (3.100 euro in media), ma la crescita è del +450% rispetto alla media dei canoni registrati nelle altre settimane dell’anno.

Nelle altre zone, per una casa a Brera bisogna prevedere 4.700 euro settimanali, circa il +330% rispetto alle altre settimane. Diventano così più “economiche” le zone tradizionalmente più legate all’evento come l’area Tortona con 2.440 euro a settimana (+380%) e quella di Lambrate con circa 1.800 euro(+320%). Il quartiere Isola, con 2.200 euro (+220% rispetto al resto dell’anno) si colloca fra i quartieri Tortona e Lambrate.