Notizie su mercato immobiliare ed economia

Visite agli immobili abitati, modificata la Faq sulle agenzie immobiliari

Visite permesse agli immobili abitati
Permesse le visite agli immobili abitati / Gtres
Autore: Redazione

Novità per le agenzie immobiliari. Sono consentite le visite agli immobili abitati, nel rispetto delle misure precauzionali e di sicurezza volte a evitare rischi di contagio da Covid-19.

E' stata infatti apportata una modifica alle "Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo" relative alla Fase 2 e nella sezione "Pubblici esercizi e attività commerciali", alla domanda "E' possibile effettuare un sopralluogo presso un immobile da acquistare o da locare?", si legge: "Sì. Tuttavia le visite degli agenti immobiliari con i clienti presso le abitazioni da locare o acquistare potranno avere luogo solo con l'utilizzo, da parte dell'agente immobiliare e dei visitatori, delle mascherine e dei guanti monouso e mantenendo in ogni momento la distanza interpersonale di almeno un metro e, preferibilmente, quando le abitazioni siano disabitate".

Via libera dunque alle visite agli immobili abitati, a patto di rispettare determinate regole:

  • utilizzo, da parte dell'agente immobiliare e dei visitatori, di mascherine e guanti monouso;
  • mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro.

La notizia è stata accolta con favore dalla Consulta Interassociativa Nazionale dell’Intermediazione Immobiliare, che nei giorni scorsi aveva proposto al governo la modifica della risposta alla Faq che di fatto consentiva le visite solo agli immobili disabitati.
 
Come specificato da una nota della Consulta, "la rettifica del governo ha chiarito che sono consentite le visite anche agli immobili abitati ovviamente nel rispetto delle misure precauzionali e di sicurezza, oramai note, orientate a evitare rischi di contagio da Covid-19 (utilizzo di mascherina, guanti monouso e mantenimento del distanziamento interpersonale di almeno un metro)".