Notizie su mercato immobiliare ed economia

L'andamento dei prezzi delle case e degli affitti nell'Ue

Eurostat
Eurostat
Autore: Redazione

Tra il 2010 e il terzo trimestre del 2011, i prezzi delle case e gli affitti nell'Ue27 hanno seguito percorsi simili. Dal terzo trimestre del 2011 gli andamenti sono stati differenti: mentre gli affitti sono aumentati costantemente per tutto il periodo fino al terzo trimestre del 2020, i prezzi delle case hanno oscillato in modo significativo.

Dopo un forte calo tra il secondo trimestre del 2011 e il primo trimestre del 2013, i prezzi delle case sono rimasti più o meno stabili tra il 2013 e il 2014. Poi, c'è stato un rapido aumento all'inizio del 2015, con un ritmo maggiore rispetto a quello degli affitti.

Nel periodo dal 2010 al terzo trimestre del 2020, gli affitti sono aumentati del 14,6% e i prezzi delle case del 26,8%. Confrontando il terzo trimestre del 2020 con il 2010, i prezzi delle case sono aumentati più degli affitti in 16 Stati membri dell'Ue.

Eurostat
Eurostat
I prezzi delle case sono aumentati in 23 Stati membri e sono diminuiti in quattro, con gli aumenti più elevati in Estonia (+105,1%), Ungheria (+92,2%), Lussemburgo (+90,5%), Lettonia (+83,6%) e Austria (+81,3%). Le diminuzioni sono state registrate in Grecia (-31,0%), Italia (-15,5%), Cipro (-7,7%) e Spagna (-4,5%).

Per quanto riguarda gli affitti, confrontando il terzo trimestre del 2020 con il 2010, i prezzi sono aumentati in 25 Stati membri dell'Ue e sono diminuiti in due, con gli aumenti più elevati in Estonia (+136,6%), Lituania (+106,9%) e Irlanda (+62,2%). Diminuzioni sono state registrate in Grecia (-25,2%) e Cipro (-4,5%).