Notizie su mercato immobiliare ed economia

Uffici colorati ridisegnati per adattarsi alla nuova normalità

Studio Aisslinger
Studio Aisslinger
Autore: Vicent Selva (collaboratore di idealista news)

Che la pandemia che stiamo vivendo in tutto il pianeta stia generando grandi cambiamenti e nuovi paradigmi è assolutamente indiscutibile. Sebbene sia vero che una delle pratiche che si sta diffondendo di più è lo smart working, non bisogna dimenticare che ciò non significherà l'eliminazione del lavoro faccia a faccia. Dall'architettura al design, si lavora per offrire risposte adeguate alle nuove sfide che tutto questo pone.

LOQI è una delle tante aziende che ha dovuto pensare molto attentamente a come pianificare i propri uffici, per adattarli alle esigenze che sorgono in questa nuova fase a seguito della pandemia Covid-19. Nello specifico, per la sede europea di questa azienda americana con sede a Berlino, lo Studio Aisslinger ha lavorato su questa linea. Il risultato è stato la creazione di un luogo di lavoro adattabile, con tende colorate, schermi e "capsule di lavoro".

"Colorato, internazionale, sostenibile. Con la riprogettazione della sede europea di LOQI a Berlino, il vivace Dna creativo della giovane azienda attiva a livello globale è stato implementato in un piacevole aspetto del marchio. Lo spazio di lavoro è trattato come un organismo vivente che respira e si adatta per accogliere il team che decide su flessibilità, autonomia e capacità di scegliere quando e come lavorare", precisano sul sito web.

L'ufficio è costituito da un ampio spazio a pianta aperta, quindi il team di progettazione ha dovuto trovare modi creativi per delimitare le diverse aree. Le pareti divisorie sono state progettate per essere il più adattabili possibile, sotto forma di tende in tessuto pesante e schermi metallici perforati. E' stata applicata anche una combinazione di colori accattivante, che chiarisce dove finisce un'area e ne inizia un'altra. La sala con struttura a tetto aperto di 1.000 m2 è diventata un conglomerato complesso e in continua evoluzione di aree di co-working, unità di separazione e capsule di lavoro.

Con gli esterni rivestiti in feltro e una finestra a bolle, queste capsule consentono agli occupanti di trovare privacy e separazione, senza essere completamente isolati dalle attività più pubbliche che si svolgono intorno a loro. Ci sono anche altri tipi di spazio di lavoro, tra cui grandi scrivanie con luci incorporate, un bar piastrellato rosa, scrivanie alte, aree salotto e divani.

Le zone riunioni si trovano al centro dello spazio. Tutti questi spazi sono arredati con i progetti dello Studio Aisslinger, comprese le lampade a sospensione Aspen per B.lux e gli sgabelli Circle. Con questo design, lo Studio Aisslinger evidenzia la necessità di flessibilità sul posto di lavoro.

"Sedersi alla scrivania o stare in piedi davanti a un tavolo alto, discutere dell'ultimo progetto a una tavola rotonda o pensare a un design stimolante isolato nella capsula di lavoro che protegge dai rumori esterni: flessibile e aperta, la stanza si adatta alle diverse esigenze".