Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ex comprensorio Olivetti a Pozzuoli: rinasce il sito industriale con vista sul Vesuvio

Mario Ferrara
Mario Ferrara
Autore: Redazione

Il progetto di riqualificazione dell’ex comprensorio Olivetti a Pozzuoli è stato affidato a WiP Architetti. I nuovi uffici ospiteranno una multinazionale nel settore energetico, che ridarà vita al corpo C di uno degli stabilimenti industriali meglio riusciti del Paese, risalente agli anni ’50, inserito in un contesto paesaggistico straordinario, con affaccio sul Vesuvio.

Mario Ferrara
Mario Ferrara

Il complesso, si articola in vari corpi di fabbrica caratterizzati da ampie vetrate. La distribuzione a croce richiama una “geometria primaria” perfettamente integrata col progetto di verde ambientale di Porcinai.

Mario Ferrara
Mario Ferrara

L’intervento ha interessato una superficie di circa 3600 mq, situata al piano terra dell’edificio oltre a circa 125 mq di soppalco, con l’intento di mantenere la vocazione industriale, tramite spazi a tutt’altezza con impianti a vista che diventano parte integrante dell’architettura del sito e grande importanza data alla luce naturale, con ampie finestrature che lasciano entrare il paesaggio vista mare e Vesuvio nel complesso industriale.

Mario Ferrara
Mario Ferrara

L’area oggetto di intervento è suddivisibile in 3 macro-zone: l’ingresso, il corpo centrale (consistente in piano terra con annessa porzione di soppalco adibita a postazioni di lavoro e sale riunioni) e l’area posta perpendicolarmente al corpo centrale (adibita a postazioni di lavoro, sale riunioni, auditorium e locali tecnici).

Mario Ferrara
Mario Ferrara

Internamente gli ampi open-space sono stati dotati di:

  • pareti verdi che valorizzano l’ambiente e sono in grado di purificare l’aria, ridurre i rumori, indurre alla concentrazione e alla produttività, e ridurre lo stress;
  • pannelli acustici a soffitto che mascherano parzialmente gli impianti a vista e offrono elevato isolamento contro il rumore interno;
  • illuminazione differenziata a seconda della destinazione d’uso dello spazio, con livelli di illuminamento tali da soddisfare il comfort visivo richiesto.