Notizie su mercato immobiliare ed economia

A Milano apre un innovativo spazio di coworking in Via Mazzini

D2U
D2U
Autore: Redazione

Con la pandemia lo co-working sta rappresentando sempre più un’alternativa al lavoro da casa. Lo studio D2U (Design to Users) ha curato il progetto di uno dei più grandi e scenografici spazi di co-working targato WeWork, in Via Giuseppe Mazzini 9 a Milano. Scopriamolo insieme.

D2U
D2U

Si tratta della quarta e più grande sede italiana di WeWork, in posizione particolarmente strategica nel cuore del centro di Milano, a pochi passi dal Duomo, dalla Galleria Vittorio Emanuele, dal Palazzo Reale e dal Teatro alla Scala.

D2U
D2U

Ex sede della Banca Agricola Milanese, una delle più antiche banche milanesi, il progetto per l’allestimento degli interni dell’edificio di Via Mazzini è stato realizzato in BIM (“Building Information Modeling”) e si sviluppa su 7.700 mq dislocati su 8 piani, arrivando ad ospitare fino a 1100 persone.Spazi di lavoro luminosi, con sale riunioni smart ed esclusivi uffici privati, concretizzano la filosofia di lavoro e vita che contraddistingue WeWork.

D2U
D2U

Il salone centrale al piano terra, illuminato naturalmente dal lucernario, evoca gli storici cortili milanesi e, nascosto dietro gli archi al centro dell’edificio, permette di godere di un momento di tranquillità lontano dalla vivacità della città. Anche gli altri spazi sono concepiti per esaltare il patrimonio storico dell'edificio, utilizzando materiali che prendono spunto dall’estetica della vecchia banca.

D2U
D2U

Sono inoltre presenti soluzioni per adattarsi alla normativa vigente anti-covid, tra cui:

  • distanziamento sociale con posti a sedere sfalsati e zone cuscinetto in linea con le linee guida governative in merito;
  • segnaletica comportamentale per aiutare i fruitori ad utilizzare gli spazi in totale sicurezza;
  • maggiore igiene e pulizia, disinfettando frequentemente le aree comuni e fornendo prodotti di sanificazione gratuiti all’interno degli spazi.