Notizie su mercato immobiliare ed economia

WorkPod: uno spazio per lo smart working isolato e senza distrazioni

Autonomous
Autonomous
Autore: Vicent Selva (collaboratore di idealista news)

La pandemia ha cambiato gran parte delle nostre abitudini quotidiane e alcuni dei cambiamenti a cui abbiamo assistito rimarranno nel tempo. Lo smart working ad esempio si sta consolidando e anche dove tornerà il lavoro in presenza si assisterà, molto probabilmente, a entrambe le modalità.

Questa realtà ha portato a una serie di innovazioni molto diverse, dai software che facilitano il lavoro e consentono il controllo degli orari di lavoro, ai mobili studiati appositamente per lo smart working. Ma, senza dubbio, alcune delle novità più eclatanti sono state registrate nella progettazione di spazi adattati al telelavoro. WorkPod, progettato da Autonomous, è uno di questi spazi.

Il prodotto si propone di rispondere a una serie di problematiche che lo smart working genera. "Un modulo di lavoro, noto anche come workstation da ufficio, è uno spazio ufficio tranquillo per una migliore concentrazione. E' un'aggiunta al modello di lavoro ibrido perché chi lavora da remoto ha spesso difficoltà a trovare il posto migliore in cui lavorare", spiegano.

Questa cabina è stata progettata rispondendo alle esigenze delle persone che desiderano concentrarsi mentre lavorano da casa. Uno dei grandi vantaggi è la facilità con cui può essere assemblata: è sufficiente un solo giorno. "Ci vogliono solo poche ore per completare l'ultimo set Lego per adulti", sottolineano dall'azienda, riferendosi al popolare gioco per bambini. Montaggio facile e veloce grazie ai suoi diciassette componenti prefabbricati.

WorkPod è compatibile con la maggior parte dei tipi di terreno, inclusi ghiaia, mattoni, erba e cemento, e può adattarsi a superfici irregolari. Con i suoi pannelli in legno e le finestre che vanno dal pavimento al soffitto, lo spazio mantiene un forte legame con la natura, mentre il suo isolamento acustico e termico riduce al minimo le distrazioni.

Il telaio è realizzato in robusto legno di rovere e noce con una base in acciaio e cemento. In sostanza, si tratta di un dispositivo plug-and-play, con il cablaggio elettrico configurato in anticipo. Illuminazione, prese di corrente, condizionatore portatile e ventilatore interno sono inclusi.

"Queste cabine hanno un design elegante e intelligente, con un ingombro ridotto", osservano. Un vantaggio che si aggiunge al fatto che si tratta di moduli insonorizzati che permettono di isolarsi completamente dai fastidi dell'esterno. Sono inoltre forniti di tutti gli accessori essenziali e dei requisiti per l'home office. Infine, spicca la resistenza alle intemperie. WorkPod resiste a vento, pioggia, neve e umidità, e rende piacevole la permanenza all'interno anche se la temperatura esterna va da sotto 0 a 50 gradi.