Notizie su mercato immobiliare ed economia

5 luoghi abbandonati per festeggiare Halloween

Luoghi abbandonati in italia
Passa il weekend di Halloween in uno di questi luoghi da paura / Unsplash
Autore: Redazione

Si avvicina Halloween, la festa più inquietante del calendario, e se quest'anno hai voglia di passare un weekend da brivido in Italia, abbiamo pensato di suggerirti i posti ideali da visitare il 31 ottobre 2021.

In particolare, siamo qui per parlarti di alcuni luoghi completamente abbandonati in Italia, dove il silenzio e le strade deserte conferiscono a questi posti un alone di mistero perfetto. Tutto questo senza parlare dei racconti e delle leggende spettrali che spesso accompagnano la storia di questi luoghi... 

Craco, Matera

Craco - Matera
Craco

Craco, in provincia di Matera, è una vera e propria città fantasma, abbandonata dai suoi abitanti nel 1974, in seguito ad alcune grosse frane e al conseguente pericolo di cedimento degli edifici. Craco tuttavia è talmente ben conservata e così suggestiva, che è stata anche utilizzata come set cinematografico per diversi film, tra cui anche alcune scene de La Passione di Cristo, di Mel Gibson. Oggi è possibile visitare Craco grazie a due percorsi con visita guidata che attraversano il paese e arrivano fino al suo cuore. Passeggia tra le strade silenziose e in rovina di Craco, e lasciati avvolgere dall'atmosfera misteriosa e carica di energia che ti circonda.

Scopri case vacanze a Matera

Pentedattilo, Reggio Calabria

Pentadattilo - Reggio Calabria
Pentedattilo / Foto di Pi.Gra

In provincia di Reggio Calabria si trova un altro borgo fantasma, abbarbicato tra le rocce. Stiamo parlando di Pentedattilo, il cui nome è dovuto alle caratteristiche cinque punte della montagna alle spalle del paese, che ricordano appunto la forma di una mano con cinque dita (penta + daktylos = cinque dita). La storia di Pentedattilo è antica, e si fonde alla leggenda in seguito a un tragico evento avvenuto nel paese intorno al 1686: due famiglie rivali, quella degli Alberti e quella degli Abenavoli, una storia d'amore e una brutale strage dettata dalla gelosia e dalla vendetta. Nella notte di Pasqua infatti, un gruppo di uomini degli Abenavoli riuscì ad introdursi nel castello degli Alberti, uccidendo chiunque riuscisse a trovare. Oggi si dice che in inverno, di sera, camminando tra le vie deserte di Pentedattilo, si possano ancora udire i lamenti e le urla del marchese Lorenzo Alberti.

Scopri case vacanze a Reggio Calabria

Balestrino, Savona

Balestrino - Savona
Balestrino

Anche Balestrino, in provincia di Savona, è un borgo italiano completamente abbandonato dal 1963. Pur non essendo più completamente visitabile per motivi di sicurezza, è sempre possibile ammirarne gli edifici in rovina, tra cui oltre alle vecchie case spicca il Castello dei Del Carretto, in posizione sopraelevata rispetto al paese. Intorno a Balestrino inoltre girano anche diverse leggende, e si dice che tra gli antichi vicoli del borgo si possa anche avvistare il fantasma di Giuseppe Coscie, che dato il suo amore per il vino, oggi continua a bere da bottiglie che non sono state ancora stappate.

Scopri case vacanze a Savona

Ex manicomio di Collegno, Torino

Ex manicomio di Collegno
Ex manicomio di Collegno /Mezcal Squat / Flickr/Creative commons

Pochi luoghi incuotono timore e fanno venire i brividi come gli ex manicomi, e l'ex Manicomio di Collegno (Torino), con la sua posizione isolata e le diverse storie tragiche che lo vedono come protagonista, non fa certo eccezione. Scale pericolanti, corridoi lunghi e bui, scritte agghiaccianti sulle pareti e un profondo senso di abbandono e mistero, offrono la cornice ideale per Halloween. Se hai intenzione di fare visita a questo luogo abbandonato, chissà mai quali fantasmi o spettri potresti avvistare, tra quelli dei molti pazienti che non hanno mai lasciato la struttura...

Scopri case vacanze a Torino

Cimitero della Darola, Vercelli

Principe dei luoghi abbandonati da paura, è sicuramente il Cimitero della Darola, in provincia di Vercelli. Conosciuto per le molte, troppe, nefaste leggende, è considerato un vero e proprio luogo maledetto, la cui storia nel corso dei secoli è legata alla magia nera: sembra infatti fosse un luogo in cui in passato si svolgessero dei riti satanici. Essendo oggi in completo stato di abbandono, la maggior parte delle architetture del cimitero sono ricoperte dalla vegetazione, ma si possono ancora osservare numerose lapidi: la più celebre, è quella delle gemelle, morte a 15 anni, nel lontano 1868.

Scopri case vacanze a Vercelli