Notizie su mercato immobiliare ed economia

In sella ad una bici per visitare le città italiane

In sella ad una bici per visitare le città italiane
Ciclismo e città / Pixabay.com
Autore: Simone Carrara

La bicicletta è uno dei mezzi più ecologici e sostenibili che esistano ed è in grado di regalare emozioni uniche.
Le città italiane non possono essere paragonate a quelle del nord europa in quanto a piste ciclabili e servizi per ciclisti. Di certo, però, ce ne sono alcune che si prestano, più di quanto ci si aspetti, ad essere visitate in sella a una bici.

Scopriamo quali sono con l'aiuto del portale Rentalia.com

1. Milano in bicicletta

In sella ad una bici per visitare le città italiane
L'iconica cattedrale del Duomo / Pixabay.com

Milano offre un bellissimo itinerario cicloturistico del centro.
Potrete iniziare dalla fermata della metropolitana di Porta Venezia e proseguire per Corso Buenos Aires, sorpassando i meravigliosi Giardini Indro Montanelli con il planetario. Arrivate, circondati da eleganti palazzi, a Piazza San Babila, dove il traffico cederà il passo ai pedoni. Da qui al Duomo è un attimo, preparate cellulari e macchine fotografiche per poter immortalare il monumento icona di questa meravigliosa città.

Potrete poi decidere di proseguire fino a Parco Sempione, il parco più famoso di Milano, passando per altri punti di interesse imperdibili come Largo Cairoli e la reggia ducale degli Sforza, meglio conosciuto come Castello Sforzesco.

In sella ad una bici per visitare le città italiane
Il servizio BikeMi / Pixabay.com

Un modo facile per percorrere il centro storico di Milano in bici è utilizzare il pratico ed ecologico servizio di Bike sharing (BikeMi) offerto dalla città.

Se il centro città non fa per voi, esiste anche un percorso ciclabile immerso nel verde, che vi porterà alla scoperta di alberi, prati e parchi: si tratta della Martesana o naviglio piccolo, dal 2009 ampliata per darvi la possibilità di pedalare fino a Trezzo, una cittadina fuori Milano.

Case vacanze a Milano

2. Napoli e le piste ciclabili

In sella ad una bici per visitare le città italiane
Castel dell'Ovo a Napoli / Pixabay.com

Napoli è una città unica ed originale, anche quando si parla di biciclette.
Molti cittadini non hanno infatti apprezzato la costruzione di una pista ciclabile che da Bagnoli si spinge fino a Piazza Garibaldi, passando per zone di interesse come Piedigrotta, Viale Augusto, l'Università di Ingegneria e Viale Kennedy.
Siamo però sicuri che molti apprezzano l'opportunità di vedere le meraviglie della città partenopea in sella a una bici, soprattutto quando la pista ciclabile porta a punti panoramici mozzafiato come Via Caracciolo, Via Partenope e Castel dell'Ovo che costituiscono lo splendido lungomare della città.

Case vacanze a Napoli

3. Roma e urban cycling

In sella ad una bici per visitare le città italiane
Piazza Navona a Roma / Pixabay.com

Se da un lato Roma manca un po' di strutture e servizi per gli appassionati di bici, dall'altro non mancano di certo itinerari capaci di soddisfare corpo e mente.
Roma ha un patrimonio storico-artistico e culturale così smisurato che potreste pedalare per giorni senza mai vedere la stessa cosa.
Per gli amanti dell'urban cycling o urban riding esiste il GRAB (grande raccordo anulare delle Bici), ovvero una delle piste ciclabili urbane più lunghe del mondo. Si tratta di 44,2 kilometri di puro spettacolo; un viaggio a ritroso nel tempo che vi porterà a scoprire, in un modo ecologico e sostenibile, il Colosseo, il Circo Massimo, le Terme di Caracalla, le mura Aureliane e una miriade di altri punti di interesse come ville, parchi, chiese, ponti, piazze e molto altro.

Case vacanze a Roma

4. Ferrara, il paradiso dei ciclisti

In sella ad una bici per visitare le città italiane
Uno scorcio di Ferrara / Pixabay.com

Chi arriva a Ferrara senza nessun tipo di informazione avrà una bellissima sorpresa: si troverà in una città con un numero di biciclette pari quasi al numero di abitanti, ovvero 132.000. Non c'è quindi da stupirsi se il mezzo di trasporto con cui si effettua circa il 30% degli spostamenti è la bici.
Per un itinerario tra Medioevo e Rinascimento, in un centro storico Patrimonio dell'Umanità Unesco, partite da Castello Estense e pedalate su Corso Ercole I d’Este fino al maestoso Palazzo dei Diamanti. Raggiungete poi le mura di cinta, ammirando antichi baluardi, torrioni, cannonieri e porte difensive testimonianza dell'architettura militare Estense. Fate una sosta in Piazza Ariostea, fulcro della parte rinascimentale, prima di ritornare ad immergervi nel medioevo passando oltre i ponte levatoi del Castello Estense. Infine concedetevi un caffé tra i tipici barettini di Corso Martiri della Libertà.

Case vacanze a Ferrara

5. Siena in Bici

In sella ad una bici per visitare le città italiane
Uno scorcio di Siena / Pixabay.com

Siena è una piccola cittadina, intima ed accogliente.
Se è vero che i suoi dintorni sono sicuramente più adatti per una piacevole pedalata tra gli splendidi paesaggi toscani, è altrettanto vero che visitare Siena in bici può essere molto soddisfacente, soprattutto durante le mezze stagioni, quando traffico e turisti lasciano spazio a una calma serena.
Potrete iniziare a pedalare da Porta Camollia in direzione Basilica di San Domenico, da dove potrete ammirare tutta Siena. Potrete poi proseguire su Via dei Pellegrini e Via Fusari per raggiungere il Duomo.
Piazza del Campo risulta invece essere off-limits: per vedere la Torre del Mangia dovrete infatti scendere e spingere la vostra bici.

Case vacanze a Siena