Notizie su mercato immobiliare ed economia

Dal 2022 l’ingresso a Venezia andrà prenotato

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Una città considerata un’autentica opera d’arte che attrae turisti da ogni parte del mondo. Dal 2022, anche solo per entrare ci vorrà il biglietto. Proprio così, perché tra tre anni l’ingresso a Venezia andrà prenotato.

Venezia
Scenario unico / Gtres

Anche se l’attuale sindaco Luigi Brugnaro ha precisato che "non sarà impedito a nessuno l'accesso, sarà però più complicato per chi non prenota". Dettaglio da tenere bene a mente: chi non lo farà rischia una multa tra i 100 e i 450 euro.

Venezia
Un vicolo nascosto / Gtres

Il biglietto per l’ingresso a Venezia costerà 6 euro per i giorni ordinari, 8 in quelli da “bollino rosso” e 10 per quelli da “bollino nero”. Questo prevede la proposta di delibera sul regolamento per l'istituzione e la disciplina del contributo di accesso a Venezia. Intanto, fino al 31 dicembre, la quota sarà di 3 euro per tutti.

Venezia
Canal Grande nella zona di Rialto / Gtres

Il Comune ha previsto 19 tipologie di esenzione, tra cui quella per chi risiede in Veneto, come aveva sollecitato il governatore veneto Luca Zaia. "L'obiettivo è di arrivare a gestire i flussi turistici della città, prevedendo gli arrivi, nel 2022".