Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ticket di ingresso per Venezia, la novità della manovra 2019

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La manovra 2019 riserva una sorpresa per i tanti turisti che vogliono visitare una delle più belle città d'Italia. E' infatti previsto un ticket d'ingresso per Venezia compreso tra i 2,5 e i 5 euro, ma che potrà toccare anche i 10 euro nei periodi di altissima stagione. 

Il ticket di ingresso per Venezia rappresenta un tentativo di porre un freno al turismo di massa ed era da tempo richiesto dal sindaco della città lagunare Luigi Brugnano. Secondo un emendamento introdotto alla legge di Bilancio 2019, Il Comune di Venezia  è autorizzato "ad adottare nelle proprie politiche di bilancio, in alternativa all'imposta di soggiorno, l'applicazione del contributo di sbarco previsto per le isole minori. Inoltre l'importo massimo consentito per entrambe tali misure è elevato a 10 euro". Una misura già prevista per isole come le Eolie o l'Elba.

Secondo il sindaco, il ticket di ingresso per Venezia sarà utilizzato "in primis per finanziare i costi di pulizia della città, invasa da milioni di turisti". Secondo le prime stime fatte da alcuni operatori del settore, gli incassi poterbbero arrivare anche a 40-50 milioni di euro l'anno, considerando una platea di circa 20 milioni di giornalieri l'anno, dimezzata per via delle categorie esenti. La tassa riguarderà infatti solo i turisti, non gli studenti o i lavoratori o chi sbarca per poche ore, ma solo per motivi professionali.