Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come modificare la propria cucina senza spendere troppo

Pixabay
Pixabay
Autore: Lucía Martín (collaboratore di idealista news)

Con una piccola spesa, è possibile apportare alcune piccole modifiche alla cucina per renderla più confortevole e più efficiente. Ecco alcune idee per sfruttare armadi, controsoffitti e persino pareti.

Armadi 

Partiamo dagli armadi e dalla necessità di sfruttare gli spazi vuoti (soffitto, pavimento e angoli) per guadagnare capienza. Si possono, ad esempio, aggiungere moduli in altezza. Nei punti più alti si possono riporre le cose che si utilizzano di meno. Le aperture pieghevoli sono consigliate. Possono essere sfruttate anche le cassettiere.

Negli armadi più piccoli possono essere utilizzate anche ante a vetrina, così da trovare più facilmente ciò che si cerca. Se c'è spazio sufficiente, inoltre, possono essere inseriti all'interno dei moduli rimovibili o collocati altri ripiani fissi.

Ci sono diverse soluzioni per moltiplicare lo spazio all'interno degli armadi e avere più ordine e una migliore organizzazione. Si possono aggiungere dei ripiani, fissi o mobili, si possono inserire organizzatori. All'interno dei cassetti, inoltre, si possono collocare contenitori di diverse dimensioni e forme.

Pareti

Per proteggere il muro dal grasso, che può essere generato dalla cottura dei cibi, si possono mettere sulle pareti delle protezioni in acciaio o in vinile. Quelle in acciaio sono fissate con silicone, quelle in vinile con adesivi. Per sfruttare le pareti, si possono poi fissare delle guide su cui collocare organizzatori per le spezie. Se non ci sono piastrelle, parte del muro può essere dipinta con vernice nera per lavagne e utilizzata per annotare la lista della spesa o il menù.

Piano di lavoro

I piani di lavoro estraibili sono perfetti quando c'è poco spazio. Ce ne sono di pieghevoli che che possono essere utilizzati sia per cucinare che come tavolo da pranzo. E poi ci sono le penisole, che hanno la stessa funzione. 

Per risparmiare a lungo termine, è bene scommettere su attrezzature di qualità che possano durare 15 anni o più. Rubinetti pratici e durevoli, lavelli garantiti a vita, una buona cappa aspirante... All'inizio può sembrare una grossa spesa, ma alla lunga è un investimento proficuo.