Notizie su mercato immobiliare ed economia

Sconto in fattura 2020, la scadenza della comunicazione all’Agenzia delle Entrate

La comunicazione dello sconto in fattura alle Entrate
La comunicazione dello sconto in fattura all'Agenzia delle Entrate / Gtres
Autore: Redazione

Entro oggi, 28 febbraio 2020, è necessario comunicare all’Agenzia delle Entrate di aver scelto nel 2019 lo sconto in fattura anziché l’ecobonus e il sismabonus.

Sconto in fattura 2020 come funziona

Il 28 febbraio 2020 i contribuenti che, entro il 31 dicembre 2019, hanno effettuato interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica e quelli che hanno usufruito dello sconto in fattura al momento dell’acquisto di un’abitazione antisismica ed hanno scelto lo sconto in fattura devono effettuare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate.

La comunicazione può essere fatta tramite l’area riservata dell’Agenzia delle Entrate oppure compilando il modulo allegato alle istruzioni operative sullo sconto in fattura rese note dall’Agenzia delle Entrate e inviandolo agli uffici territoriali della stessa Agenzia, anche tramite Pec.

Sconto in fattura 2020 condomini

Si ricorda che l’ultima legge di Bilancio ha apportato delle novità per quanto riguarda lo sconto in fattura. In particolare, sono stati stabiliti dei limiti che riguardano sia i beneficiari che l'importo dei lavori.

Nello specifico, lo sconto in fattura per l’ecobonus può ora essere richiesto solo per i lavori effettuati in condominio il cui importo è pari o superiore a 200.000 euro e che interessano più del 50% della superficie disperdente esterna dell0edificio ed eventuale risarcimento dell’impianto termico invernale e/o estivo.