Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ravvedimento operoso per la registrazione del contratto di locazione, le indicazioni del Fisco

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

E' possibile ricorrere allo strumento del ravvedimento operoso per la registrazione tardiva del contratto di locazione con opzione della cedolare secca. A ricordarlo il Fisco.

Nello specifico, rispondendo al quesito di un contribuente, Fisco Oggi ha chiarito che, nel caso siano trascorsi i 30 giorni previsti per la registrazione di un contratto di locazione con opzione per la cedolare secca è possibile ricorrere all'istituto del ravvedimento operoso

Nel dettaglio, il Fisco ha sottolineato che "è possibile beneficiare dell'istituto del ravvedimento operoso previsto dall'art. 13 del decreto legislativo n. 472/1997, in presenza di tutte le condizioni richiamate dalla stessa norma".

In merito all'importo sul quale deve essere calcolata la sanzione ridotta per la registrazione tardiva, Fisco Oggi ha chiarito che, "anche se, per effetto dell'opzione, il pagamento dell'imposta di registro è sostituito dal pagamento della cedolare secca, la sanzione deve essere commisurata all'imposta di registro calcolata sul corrispettivo pattuito per l'intera durata del contratto".