Notizie su mercato immobiliare ed economia

Terreni incolti e orti esenti dall'Imu 2016: sono considerati alla stregua dei terreni agricoli

Autore: Redazione

I terreni incolti, ma anche gli orti e gli orticelli, sono esenti dall'Imu 2016. Sempre e quando, proprio come succede per i terreni agricoli, siano posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali (Iap).

Terreni agricoli Imu 2016

A sciogliere i dubbi sull'esenzione o meno dall'imposta per i terreni agricoli, e' stato il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Beretta, rispondendo ad un quesito nell'ambito della VI Commissione finanze della Camera. Dobbiamo infatti ricordare che la legge di Stabilità 2016 ha introdotto l'esenzione dall'imposta municipale per i terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, se iscritti nella relativa previdenza agricola, i terreni ubicati nei comuni delle isole minori e i terreni a immutabile destinazione agro-silvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile.

Per rispondere alla questione, Baretta ha fatto riferimento alla sentenza della Cassazione n 7369 del 2012, secondo la quale per essere considerto come agricolo un terreno "deve essere suscettibile di essere destinato a tale utilizzo" e non è indispensabile "l'effettivo utilizzo". Per questo ha concluso il sottosegretario, i terreni agricoli e gli orti "devono essere considerati nel marco dei terreni agricoli, e sono esclusi dall'applicazione dell'Imu nei termini declinati dal comma 13 (della legge di Stabilità)".