Notizie su mercato immobiliare ed economia

Imu 2021 Roma: aliquote e calcolo Imu 2021 Roma

Wikimedia commons
Wikimedia commons
Autore: Redazione

La scadenza per la prima rata di Imu 2021 a Roma è il 16 giugno. A effettuare il pagamento dell'Imu Roma 2021 saranno i proprietari di prime case di lusso e di seconde case. Nel dettaglio, a corrispondere l'Imu 2021 per il Comune di Roma dovranno essere:

  • proprietari di abitazioni principali e relative pertinenze classificati come abitazioni di lusso;
  • fabbricati rurali e strumentali;
  • fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, rimasti invenduti e non locati;
  • tutti gli immobili diversi dall'abitazione principale;
  • immobili già iscritti in catasto nelle categorie D e E;

Comune di Roma Imu 2021

Il Comune di Roma ha approvato le nuove aliquote per il 2020. Questo significa che il saldo dell'Imu 2020 si dovrà pagare considerando le aliquote Imu per l'anno in corso e che non è dovuto nessun conguaglio a febbraio 2021. Il saldo sarà uguale all'Imu calcolata con le aliquote del 2020 sottratta la quota già versata per l'acconto.

Aliquote Imu 2021 Roma

La seconda rata dell'Imu si verserà utilizzando le seguenti aliquote per l'Imu 2020 di Roma:

  • Prima casa: 0,6% (categorie catastali A/1, A/8 e A/9)
  • Alloggi assegnati dagli istituti autonomi delle case popolari: 0,76%
  • Categorie catastali C1, C3, D8: 0,86%
  • Teatri e sale cinematografiche: 0,86%
  • Immobili delle Onlus: 0,86%
  • Immobili adibite a punti vendita di quotidiani e periodici: 0,86%
  • Unità immobiliari inserite nell'Albo dei "negozi storici" di Roma Capitale: 0,86%
  • Fabbricati rurali ad uso strumentale 0,1%
  • fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati 0,1%
  • terreni agricoli ad eccezione di quelli esenti 1,06%
  • fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione della categoria D/10
  • Seconda casa: 1,14%

Aliquote Tasi 2021 Roma

Non è dovuta la Tasi 2021 per Roma, in quando la legge di bilancio 2020 ha decretato la cancellazione della Tasi 2021 e il suo accorpamento all'Imu 2021.

Calcolo Imu 2021 Roma

Per calcolare l'Imu bisogna partire dalla stessa base imponibile, la rendita catastale, rivalutata del 5% e moltiplicata per gli opportuni coefficienti:

  • 160 per le abitazioni del gruppo A  (esclusa la categoria catastale A10) e categorie C2, C6 e C7.
  • 140 per i fabbricati del gruppo catastale B, C3, C4 e C5.
  • 80 per la categoria catastale D5 e A10 (uffici e studi privati) .
  • 60 per il gruppo catastale D, escluso D5.
  • 55 per la categoria catastale C.

imu roma 2021 coronavirus

Si segnala che in considerazione degli effetti connessi all’emergenza sanitaria da coronavirus 2019, con la legge di bilancio 2021 si è disposto l’esenzione dal pagamento della prima rata IMU anno 2021 (quota-Stato e quota Comune) per: •

  • gli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché gli immobili degli stabilimenti termali;
  • gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, gli immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
  • gli immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell'ambito di eventi fieristici o manifestazioni;
  • gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate. Per tali immobili l’IMU non è dovuta anche relativamente agli anni 2021 e 2022;
  • gli immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night-club e simili, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.
  •  gli immobili e le relative pertinenze in cui si esercitano le attività indicate nella tabella di cui all'allegato 1 al D.L. n. 137/2020 alla condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.