Notizie su mercato immobiliare ed economia

Pace fiscale, come funziona per le liti pendenti tributarie

Autore: Redazione

Le novità della pace fiscale, approvata dal Consiglio dei ministri contestualmente al testo definitivo della manovra economica 2019, riguardano diversi aspetti e tra questi c'è quello delle cosiddette liti pendenti tributarie.

Sostanzialmente, con l'entrata in vigore della pace fiscale, se il contribuente vince il contenzioso col Fisco, allora pagherà solo il 50% del valore della lite con esito positivo in primo grado, solo il 20% in appello.

Anche in questo caso, con la pace fiscale, si cambia rotta rispetto al passato. I contribuenti, infatti, avranno ancora più tempo per versare gli importi dovuti nelle casse del Fisco: cinque anni per un massimo di venti rate trimestrali previste.