Notizie su mercato immobiliare ed economia

Condono tasse locali nel dl crescita: Imu e Tasi potranno essere rottamate

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il decreto crescita che sarà discusso molto probabilmente la settimana prossima si arricchisce di un nuovo capitolo. Si tratta del condono delle tasse locali, ovvero Imu, Irap, Tasi e multe auto, la cui riscossione spetta a regioni e comuni.

Si tratta di un ampliamento della rottamazione delle cartelle già prevista per i debiti con lo Stato, che viene quindi estesa anche agli enti locali. La misura prende in considerazione i provvedimenti di ingiunzione o ruoli notificati negli anni dal 2000 al 2017 e consentirà di pagare l'importo dovuto senza le sanzioni e gli interessi.

Sarà facoltà dei singoli Comuni decidere se introdurre o meno il condono delle tasse locali. Gli enti locali che decideranno di adire al condono dovranno presentare una delibera entro sessanta giorni dall'approvazione del decreto legge sulla crescita. La stessa dovrà definire anche le istanze di adesione e le modalità di pagamento dei debiti contratti con gli enti.