Notizie su mercato immobiliare ed economia

Investimenti immobiliari: berlino guida la classifica dei principali mercati del 2015. Cresce l'interesse per Milano

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Nonostante l'instabilità economica, l'Europa continua ad attrarre l'interesse degli investitori immobiliari. Secondo uno studio di pwc e urban land institute, il 70% degli investitori prevede infatti un maggiore flusso di capitale, alla ricerca di rendimenti migliori rispetto a quelli offerti da altri asset. Tra i mercati più appetibili al primo posto c'è Berlino, seguita da Dublino e Madrid. Nella classifica guadagna posizioni Milano, con il suo mercato degli uffici "stabile e poco volatile"

Dal rapporto "emerging trends in real estate europe 2015  - che si basa sul sentiment di oltre 500 operatori del settore- emerge un rinnovato interesse degli investitori per le opportunità di investimento nelle città oggi più colpite dalla recessione economica, come Madrid (+16 posizioni), Atene (+ 23 posizioni), Lisbona (+17) e Milano (+9). Le tendenze che caratterizzano il 2015 sono le "sostenibilità, che riflette la crescente ricerca di "efficienza energetica" da parte degli investitori e la crescente penuria di alloggi di qualità nelle principali città europee"

I principali mercati di investimento immobiliare
1) la prima piazza europea è Berlino che scalza monaco come migliore prospettiva di investimento. Storicamente dominata da acquirenti nazionali, con l'afflusso in città di capitali esteri, il trend di investimento a berlino è cambiato: fulcro per i media e la tecnologia, ha conosciuto una crescista dell'appeal del settore residenziale grazie ai tanti giovani che hanno scelto di viverci

2) Dublino- un mercato di grandi opportunità per gli investitori grazie al forte aumento degli affitti per la scarsità dell'offerta, la crescita dell'occupazione e un'economia in risalita

3) Madrid- quest'anno la capitale spagnola è diventata la meta preferita da molti investitori internazionali. Resta aperto il dibattito se sia capace o meno di offrire delle solide prospettive commerciali

4) Amburgo- nei primi nove mesi del 2014, le transazioni immobiliari ad amburgo hanno raggiunto quota 2,4 miliardi di euro. Qui il settore residenziale è in grande fermento

5) Atene- con un salto di ben 23 posizioni, atene è la vera sorpresa della classifica di quest'anno. Nonostante la fragilità della sua economia, molti investitori scommettono sulle opportunità che precedono la ripresa

I mercati italiani
La maggioranza degli investitori stranieri crede che si possano fare buoni investimenti in Italia, dove puntano soprattutto su uffici e logistica, mentre è scarso l'interesse per il settore alberghiero

Il primo mercato è Milano, che nel 2015 guadagna nove posizioni e balza al dodicesimo posto, appena due gradini sotto a Londra che arretra dal quinto al decimo posto. Nell'area metropolitana milanese si rafforza il mercato il mercato degli investimenti in immobili destinati ad uffici. Significativa la presenza del fondo sovrano qatar holding che ha rilevato il 40% del progetto porta nuova e la sede italiana di credit suisse da tishman speyer per 108 milioni di euro. Il mercato degli uffici milanese è stabile, con poca volatilità e ancora non troppo costoso

Perde tre posizioni Roma, che si attesta quest'anno al 27esimo posto. Questo perché "malgrado l'interesse degli investitori, le opportunità sono limitate e, con gli spazi sfitti in aumento, i canoni risentono di una pressione al ribasso"