Notizie su mercato immobiliare ed economia

Covid-19, dieci conseguenze sul real estate globale

Le previsioni di Nuveen RE

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Ormai tutto il mondo è coinvolto nell’emergenza coronavirus, che avrà impatti sul real estate globale. Ecco le 10 previsioni di Nuveen RE alla luce dei provvedimenti presi, Paese per Paese.

Secondo gli economisti, gli stimoli fiscali promessi a marzo sono già superiori a quelli erogati durante la crisi finanziaria globale del 2008. Si prevede aumentino ancora, visto che un quarto della popolazione mondiale è in stato di isolamento. Ecco una tabella riassuntiva di tutti i provvedimenti presi:

Nuveen RE
Nuveen RE

 

 

Per quanto riguarda gli impatti sui diversi settori, come era prevedibile, le restrizioni governative alla mobilità sociale hanno avuto diverse conseguenze. Ecco le principali secondo Nuveen RE:

1. I centri retail si sono svuotati come le strutture per il tempo libero e gli hotel – una situazione che probabilmente non muterà fino all’inizio dell’estate. Gli affitti riscossi nel trimestre sono crollati, con conseguenze sia per i proprietari che per i finanziatori, e le amministrazioni controllate nel retail sono aumentate.

2. I volumi dei nuovi contratti di affitto nel segmento uffici sono probabilmente destinati a ridursi. É opportuno monitorare la redditività delle imprese e i prezzi delle azioni.

3. Le importazioni statunitensi ed europee dalla Cina sono in diminuzione a causa dell’interruzione della supply chain, e questa situazione potrebbe portare a un calo della domanda per le strutture di stoccaggio più legate all’import cinese.

4. Le strutture logistiche che servono l’e-commerce dovrebbero continuare a registrare performance positive.

5. Il settore residenziale dovrebbe rivelarsi più resiliente ma cresce la preoccupazione per la gestione delle locazioni di breve termine e per le rendite delle residenze per studenti e anziani.

6. Relativamente al settore degli immobili destinati all’affitto, le preoccupazioni riguardano il finanziamento dei progetti di sviluppo, i costi di costruzione e i termini di consegna.

Relativamente alle conseguenze di lungo termine, invece, secondo Nuveen RE saranno le seguenti:

7. La migrazione verso i canali online sta accelerando, supportando così il segmento logistico (nuovi clienti, acquisti in aumento per prodotti alimentari, medicinali, ecc.).  

8. Il mondo del retail si sta rapidamente ridefinendo (i retailer minori stanno cessando l’attività, gli altri retailer si focalizzano sugli asset e sulle posizioni migliori).

9. Con l’aumentare dello smart working si ridimensionano le esigenze in termini di spazio per gli uffici, ma si investe di più in qualità (spostamento in sedi centrali, allestimenti più smart, più spazio alle telecomunicazioni). I gestori dei servizi di co-working andranno incontro a difficoltà finanziarie, che potrebbero portare a fusioni in questo segmento.

10. Il settore residenziale gode di venti strutturali favorevoli, ma ci sono potenziali effetti in termini di progettazione, densità abitativa, posizione e criteri di valutazione della qualità della vita.