Notizie su mercato immobiliare ed economia

Comprare una casa per investimento: dove conviene di più?

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Acquistare una casa per investimento è un’alternativa per arrotondare il proprio reddito, ancor più in questo periodo in cui, con la pandemia, buone occasioni potrebbero materializzarsi. Tecnocasa ha analizzato la domanda e i rendimenti del mattone da investimento.

Quali case acquistare per investimento?

Nel secondo semestre del 2019, Tecnocasa ha rilevato che nel 71,2% dei casi a comprare casa sono state le famiglie (coppie e coppie con figli), che hanno acquistato prevalentemente trilocali, con il 34,5% delle preferenze, seguiti dalle soluzioni indipendenti e semindipendenti che si attestano al 22,9%. Rilevante anche la percentuale di acquisti di 4 locali che raggiunge il 19,5%.

Tecnocasa
Tecnocasa

Se il 74,1% degli acquisti è legato all’abitazione principale, gli acquisti per investimento si attestano al 18,5% e le compravendite di case vacanza compongono il 7,4% delle operazioni. Rispetto al secondo semestre del 2018 si registra una diminuzione della percentuale di acquisti per investimento che passa dal 19,7% all’attuale 18,5%, mentre aumenta la componente “abitazione principale” che lo scorso anno si fermava al 72,8% ed ora sale al 74,1%, resta infine sostanzialmente invariata la percentuale di acquisti di case vacanza.

GRAFICI

Quanto rende il mattone nelle grandi città?

Nello stesso periodo il mercato della locazione segnala aumenti dei canoni importanti a causa della bassa offerta e ciò determina nelle grandi città rendimenti medi intorno al 5% annuo lordo per i bilocali e 4,7% per i trilocali. Rendimenti interessanti, quindi, per chi abbia acquistato per investire, soprattutto per quanto i piccoli tagli, preferibilmente in zone ad alta domanda di immobili in locazione oppure con elevate potenzialità in termini di riqualificazione.

Tecnocasa
Tecnocasa

Considerando le grandi città italiane, Tecnocasa ha mostrato quanto renda mediamente investire in zone centrali, semicentrali e periferiche: queste ultime hanno quasi sempre rendimenti più elevati, tuttavia sono le zone centrali quelle che si sono rivalutate maggiormente nel tempo.

 

Bilocale

Trilocale

Bari

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

5,3

5,0

Centro

4,2

4,3

Semicentro

5,4

5,0

Periferia

5,6

5,3

Bologna

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

4,7

4,3

Centro

4,6

5,0

Semicentro

4,9

4,4

Periferia

4,5

4,0

Firenze

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

4,1

3,6

Centro

4,9

4,5

Semicentro

4,0

3,5

Periferia

4,1

3,6

Genova

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

5,7

5,2

Centro

7,6

Nd

Semicentro

6,7

6,2

Periferia

4,7

4,4

Milano

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

4,8

4,6

Centro

3,7

3,6

Semicentro

4,2

4,1

Periferia

5,3

5,0

Napoli

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

4,6

4,3

Centro

4,7

4,5

Semicentro

4,5

4,3

Periferia

4,6

4,3

Palermo

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

5,7

5,5

Centro

5,8

5,3

Semicentro

5,5

5,3

Periferia

6,0

5,9

Roma

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

4,6

4,2

Centro

3,7

3,4

Semicentro

4,4

4,0

Periferia

5,2

4,8

Torino

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

4,6

4,6

Centro

3,6

3,6

Semicentro

4,4

4,3

Periferia

5,2

5,2

Verona

Rendimento annuo lordo

Rendimento annuo lordo

Media città

6,1

5,4

Centro

4,9

4,4

Semicentro

6,0

5,4

Periferia

6,6

5,6

Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa