Notizie su mercato immobiliare ed economia

La manovra è da rifare: salterà il tetto dei 3.000 euro sulle detrazioni?

Autore: Redazione

Dopo aver letto numerose analisi e statistiche per comprendere gli effetti dell'ultima manovra del governo, è probabile che dovremo rifare tutti i conti. Ma se tutto va bene i conti saranno migliori, perché il governo ha accettato di rivedere anche il capitolo sulle detrazioni irpef. Il famigerato
Tetto dei 3.000 euro
, Interessi sul mutuo compresi, potrebbe saltare, con grande sollievo per 1 milione di famiglie

La riduzione delle aliquote irpef, sbandierata come una epocale riduzione delle tasse, produrrebbe infatti più danni che benefici. Tra aumento dell'iva e tetto alle detrazioni, è stato dimostrato come i redditi più bassi sarebbero i grandi danneggiati

Per non parlare delle famiglie di recente costituzione, che hanno un mutuo e magari pagano l'asilo nido per i figli. La creazione di un unico tetto di 3000 euro per tutte le detrazioni irpef, di fatto, annullava la possibilità di poter usufruire degli sgravi fiscali su spese mediche, asili, ecc, in quanto gli interessi passivi del mutuo da soli avrebbero fagocitato tutto il resto

Tuttavia il risparmio generato dalla prevedibile eliminazione del pacchetto aliquote irpef non è ancora chiaro per cosa verrà impiegato. Occorre quindi aspettare per sapere se saranno le detrazioni le fortunate