Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutuo a tasso variabile, le migliori offerte di marzo 2014

Autore: Redazione

Chi vuol comprare casa e non dispone di un capitale sufficiente a coprire il costo delll'operazione deve necessariamente richiedere un mutuo alla banca. Negli ultimi mesi il rinnovato interesse della domanda è accompagnato da un abbassamento degli spread, soprattutto per quelli a tasso variabile. Ecco le mgiliori offerte per il mese di marzo 2014

I valori ancora molto bassi dell'euribor, il parametro di riferimento per i mututi a tasso variabile, unito a una tendenza generale delle banche ad abbassare gli spread- che raggiungono anche i 2,50-2,60 punti base- rende il mutuo a tasso variabile particolarmene vantaggioso. Considerando un mutuo del valore di 120.000 euro e della durata di 20 anni, le migliori offerte di marzo 2013 sono

- Webank- spread 2,60%, taeg 2,96%

- Iwbank- spread 2,60%, taeg 3,00%

- Bnl-spread 2,60%, taeg 3,02%

-Intesa san Paolo- spread 2,50%, taeg 3,03%

Unicredit-spread 2,50%, taeg 3,03%

Proprio uncredit ha lanciato a marzo l'edizione speciale del mutuo valore Italia, a tasso variabile, che sarà valida fino a maggio. Per i mutui che coprono il 50% del valore della casa viene offerto uno spread del 2,25%. Per importi superiori, la banca applicherà uno spread che dipenderà dall'affidabilità creditizia del cliente. Questi avrà la possibilità di richiedere, dopo i primi 24 mesi dalla data di erogazione, la variazione del tasso del mutuo con il passaggio al tasso fisso per due o cinque anni